Wedding Showroom a Palermo </br> Evento alla Gioielleria Cipolla

Wedding Showroom a Palermo
Evento alla Gioielleria Cipolla

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, è stato inaugurato il primo Wedding Showroom di Palermo

PALERMO – Grande partecipazione e interesse per l’inaugurazione del Wedding Showroom all’interno dei locali della gioielleria Cipolla, in vicolo della Guardiola. Con questa iniziativa la wedding planner Loredana Giliberto e l’imprenditrice Manuela Monaco Cipolla hanno dato seguito a un progetto iniziato l’anno precedente a Villa de Cordova e che vede l’incontro sinergico dell’eccellenze palermitane nell’ambito del wedding.

LEGGI ANCHE: Progetto Sposi a Villa De Cordova. Enzo Miccio ospite della 6° edizione

Un giorno  scelto non a caso, il 25 novembre, data dedicata internazionalmente alla denuncia delle violenze contro le donne: “Il nostro slogan è Se ti fa male non è amore per ricordare alle giovani coppie che si stanno apprestando a creare una nuova famiglia che prima di tutto vi deve essere rispetto e stima per l’altro”, dice Loredana Giliberto. “Ancora una volta – prosegue – le eccellenze del settore wedding si uniscono per fare rete e offrire un servizio completo alle future coppie, dai gioielli per la sposa alle calzature, dall’abito da cerimonia alla mise per i paggetti, dal book fotografico alle decorazioni floreali”.

wedding shoowroom palermo

Da sinistra: la weddingplanner Loredana Gilibero e l’imprenditrice Manuela Monaco Cipolla

La Gioielleria Cipolla nasce nel 1950 nella Palermo post-bellica: “Abbiamo voluto riprendere il mestiere di mio suocero rivolunzionandola grazie anche alla collaborazione con altre professionalità del settore wedding”. A proposito dei gioielli da sposa Manuela Monaco Cipolla consiglia di “non caricare troppo la figura: se si sceglie un girocollo importante si può optare per degli orecchini più semplici. Suggerisco spesso le perle, simbolo di purezza ed eleganza. Il gioiello – continua – serve a dare il tocco finale. Ecco perché chiedo alle mie spose di dare uno sguardo sia all’abito che all’acconciature per consigliarle al meglio”.

A prendere parte all’evento anche la presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio, da sempre prima promotrice della bellezza e della creatività Made in Sicily, ma soprattutto dell’imprenditoria al femminile: “Se c’è una cosa in cui siamo brave noi donne è fare rete e in una giornata come questa è importante farlo presente. Se la società non ci dà rispetto noi dobbiamo essere capaci di esigerlo attraverso uno strumento che è il lavoro”, commenta Di Dio. “Grazie alla determinazione di due imprenditrici come Loredana Giliberto e Manuela Cipolla ci apprestiamo ad iniziare un nuovo progetto di valorizzazione della città e delle sue realtà per creare le condizioni di sviluppo di un’economia della bellezza”.

wedding showroom palermo

Da sinistra: Manuela Monaco Cipolla la presidente di Confcommercio Patrizia Di Dio e Loredana Giliberto

Molte le donne imprenditrici si sé stesse che hanno partecipato alla start up Wedding Showroom. Barbara De Luca di Dress Calzature ha presentato alcuni dei modelli must della sua collezione. Ma l’unicità del suo brand risiede nella possibilità di disegnare e personalizzare con la stilista la propria calzatura da sposa in armonia con il tema scelto. Allo stesso modo gli abiti, ma soprattutto gli scialle gioiello, della costumista Ricchezza Falcone possono essere realizzati su misura scegliendone i tessuti. Ricchezza ha un rapporto simbiotico con le sue creazioni sulle quali trasferisce un’emozione che la legherà per sempre alla sua cliente.

Rapporto di fiducia lega anche Francesca Becchini ai suoi baby modelli e alle loro mamme. L’atelier bimbi Fiabesca realizza abiti per damigelle e paggetti giocando su tagli semplici ma di classe sui quali sono gli accessori come cinture e gilet a fare la differenza. Amore per la tradizione remixata dal tocco innovativo di Simona La Torre nel marchio Variazioni. La giovane designer ha presentato a Wedding Showroom un long dress che rivisita un precedente modello corto e che si ispira al classico pizzo nero delle donne siciliane arricchito da ricami floreali, uno scollo all’americana e tessuto tecnico in vita dalle sensuali trasperenze.

wedding showroom palermo

Attenzione al dettaglio anche da parte di Rosa Alessi Atelier per la Sposa il cui abito della collezione Acqualmare è stato affiancato a un paio di décolléte rosse simbolo della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Cura estetica nell’arte della calligrafa di origini colombiane Nela Belen Rodriguez Pastor specializzata in corsivo inglese. Belen realizza interamente a mano e con l’aiuto del suo fedele pennino partecipazioni, libretti per la cerimonia, segnaposto e tableaux de mariage.

Anche quattro uomini presenti nel progetto. Giuseppe Veniero dell’omonimo confettificio, Gioacchino Vitale per il floreal design di Vitalflora, Antonio Porvito di Griffi Uomo e il fotografo Davide Benenati.

Ecco la gallery dell’evento:

Lascia un commento

*