Tutti pazzi per le chelfie </br> Quando lo shopping diventa social

Tutti pazzi per le chelfie
Quando lo shopping diventa social

La tendenza che ha conquistato tutte le star: scegliere l’outfit attraverso le selfie.

I consigli per gli acquisti sono sempre passati attraverso un canale speciale: quello delle amiche. Lo shopping è più un momento di sodalizio e di confronto che di vero e proprio acquisto: perfino per l’abito nuziale, che dovrebbe essere unico e adatto ad ogni futura sposa, non si può fare a meno dei consigli delle persone più care, dalle amiche alle mamme. Grazie alla tecnologia, però, le dritte all’acquisto hanno assunto una nuova formula, una vera e propria evoluzione. Le “chelfie”, sottocategoria delle selfie, hanno la peculiarità di essere condivise proprio nel momento cruciale dello shopping. Le proprie scelte si pubblicano su Instagram e Facebook e si aspetta il verdetto: fra commenti e like, la scelta diventa ancor più condivisa e diffusa.

L’approvazione è alla base del fenomeno, e la sua ricerca segue lo stesso principio di ogni condivisione che avviene sui social network: si può conoscere quanto un capo d’abbigliamento verrà apprezzato ancor prima di completare l’acquisto, così ogni commento negativo – e reale – potrà essere scongiurato. Se ne sente davvero il bisogno? A quanto pare proprio sì: le selfie scattate allo specchio dei camerini si moltiplicano e la formula “Quale preferite?” è già molto diffusa. Apripista l’evergreen Belén Rodriguez, che attraverso i suoi account condivide con i suoi fan ogni momento della sua giornata, dalle avventure del figlio alle ore in palestra fino alle pulizie domestiche. Lo shopping non poteva sottrarsi a questa routine.

Anche le fashion blogger ci sono cascate. Se, fino a qualche mese fa, erano diventate le eroine della nuova moda, che passava velocemente attraverso i loro consigli sui blog, adesso chiedono il confronto con le loro seguaci. E la moda, anziché essere imposta dall’alto ed essere seguita, sembra acquisire il procedimento opposto: sono le preferenze degli utenti a determinare quali capi saranno più usati e quali, invece, non riscontreranno l’amore del pubblico. Una delle fashion blogger più seguaci, Alessia Marcuzzi, con il suo blog La Pinella, posta già da qualche mese fotografie dei suoi outfit alla ricerca di commenti.

 

Lascia un commento

*