Tutti pazzi per il crossfit </br> Ma funziona davvero?

Tutti pazzi per il crossfit
Ma funziona davvero?

L’istruttrice Marzia Filippazzo ci svela i segreti di questo sport.

Da un pò di tempo a questa parte si sente parlare sempre più frequentemente di crossfit. Sono moltissime ormai le persone che lo praticano e che hanno lasciato la sala attrezzi o altri sport per dedicarsi a questo workout. Ma che cos’è il crossfit e perché è tanto gettonato? E soprattutto funziona? Ne abbiamo parlato con l’istruttrice fitness Marzia Filippazzo.

marzia filippazzo- crossfit- palestra“Il crossfit è un allenamento vario che abbraccia molte discipline tra cui il sollevamento pesi, ginnastica e movimenti funzionali – i motivi che rendono popolare questo sport sono diversi. Innanzitutto non ci si annoia mai in quanto i wod, workout of the day cambiano sempre ed inoltre i miglioramenti fisici sono immediati e creano entusiasmo”.

Le lezioni vengono strutturate dai coach e comprendono esercizi che migliorano la resistenza fisica, esercizi di ginnastica che stimolano la muscolatura profonda ed esercizi di pesistica per rinforzare tutti i muscoli del corpo.

“L’obiettivo principale di questo sport è allenare le ‘skill’, cioè abilità come la forza, la resistenza, la flessibilità e la capacità cardiovascolare – ha continuato – tutto questo comporta un miglioramento fisico e psicologico”. Molti considerano questo tipo di allenamento molto pesante, soprattutto per chi si approccia per la prima volta allo sport in generale, ma non è così.

crossfit-marzia filippazzo-palestra
“Tutto sta al coach e al suo grado di esperienza. Deve saper creare un allenamento adatto alla classe che ha di fronte, semplificando la tipologia degli esercizi per quelli meno allenati. Purtroppo gli incompetenti sono ovunque, quindi vi consiglio di affidarvi a chi è veramente preparato altrimenti gli infortuni saranno all’ordine del giorno”.

Nelle palestre di crossfit non ci sono attrezzature come tapis roulant o macchinari dei pesi ma attrezzi come kattlebells, corde per saltare e anelli.

“Una lezione tipo di crossfit non esiste – ha concluso – tutto dipende dagli obiettivi prestabiliti. Dopo il riscaldamento, la prima parte è rivolta a migliorare le abilità e può consistere in un esercizio di ginnastica o pesistica. La seconda parte è spesso rivolta a migliorare la condizione metabolica attraverso circuiti che intrecciano la pesistica e la ginnastica. Importantissima è la parte finale che comprende l’allungamento dei muscoli e lo stretching”.

Lascia un commento

*