A Palermo apre Tritalo – FOTO  </br> Il primo Burger Restaurant

A Palermo apre Tritalo – FOTO
Il primo Burger Restaurant

6316

Abbiamo fatto un salto nell’esclusivo locale di via Principe di Belmonte.

PALERMO – Nel salotto del capoluogo siciliano, in via Principe di Belmonte 84/A  angolo con via Wagner, apre il Burger Restaurant Tritalo. All’insegna dell’esclusività e della ricerca del dettaglio, Melania Caruso e il compagno Manrico Pecoraro di comprovata esperienza nell’ambito imprenditoriale, hanno intrapreso una nuova sfida nella ristorazione. Melania racconta in esclusiva a LeiSi: “Tritalo nasce quasi per gioco. Notando che a Palermo ancora non esisteva un’attività simile dedicata allo slow food, abbiamo pensato di creare un locale diverso rispetto alla classica hamburgeria”.

IMG_6630 (2)

Il nome deriva da un gioco di parole: “Il nome Tritalo – spiega Melania – è stato inventato dal mio compagno Manrico: “Trita” indica la carne ma “Tri” rappresenta anche la Trinacria e “Italo” perché serviamo soltanto prodotti di qualità italiana”.

A partire dal design degli interni orientati al minimalismo, Tritalo dimostra fin da subito la sua originalità. Sono tre i colori scelti, il bianco, il gold rose e il grigio antracite, declinati anche nel più piccolo dei particolari del locale dal biglietto da visita, in bianco per lei e in grigio per lui, alle lampade, ai porta bicchieri, alla mise en place, all’angolo cottura, alle sedute per finire con l’insegna luminosa. “Volevo luce – continua Melania, che si è occupata della progettazione dell’arredamento insieme agli architetti dello studio Didea – nel nostro locale. Volevo ribaltare l’idea dell’hamburgeria in stile industrial, nera e metallica”.

IMG_6641 (2)

La cura del dettaglio condiziona anche la scelta delle materie prime da parte di Manrico Pecoraro. La selezione delle carni è avvenuta in allevamenti estensivi di filiera corta italiani in cui i bovini vengono allevati alla stato brado senza sfruttamento intensivo. Racconta infatti Manrico: “Le tipologie di carni da noi scelte sono la real grass fed contenente omega 3 o la limousine. Ma selezioniamo attentamente anche i salumi e i formaggi proposti”. Ogni elemento utilizzato è handmade, persino la salsa ketchup e la maionese, anche nella variante allo scalogno e all’alloro, e il pane prodotto secondo una ricetta esclusiva utilizzata solo per Tritalo.

IMG_6654 (2)

Il menù è molto vario passando dagli Sfizi, ossia gli antipasti, come la tempura vegetariana o la trinacria, stick di patate con fonduta di tuma e pomodoro secco, alle tartarre di pesce e carne, alle insalate per giungere alla scelta dei burger. Tra i pezzi forti il Tritalo il cui sapore viene dettato dalla cialda croccante di ragusano e salsa sfincione.

Tritalo inoltre gode di un’ampia varietà di birre artigianali e vini siciliani DOP.

Clicca qui sotto per visualizzare la gallery: 

Lascia un commento

*