Torna il Gay Village a Roma </br> Per la sedicesima edizione

Torna il Gay Village a Roma
Per la sedicesima edizione

Tantissimi ospiti tra cui Luca Zingaretti e un testimonial siciliano d’eccezione, Giuseppe Cimarosa, per un Gay Village all’insegna di Fantàsia.

ROMA –  Da quindici estati la città è diventata ormai il centro pulsante della comunità omosessuale italiana, ma anche mondiale. Il Gay Village, dopo gli oltre 250.000 visitatori del 2016, sara? ancora una volta ospitato dal Parco del Ninfeo, in via delle Tre Fontane a Roma. Da giovedì 8 giugno al 9 settembre 2017 un magico regno dal nome “Fanta?sia” ospiterà tantissimi artisti per animare l’estate romana.

20170606_130811 (2)

Ingresso Gay Village

 

Martedì 6 giugno al Parco del Ninfeo si è tenuta la conferenza stampa ufficiale del Gay Village per presentare il programma dell’estate 2017. Ad aprire le danze è stata Imma Battaglia, organizzatrice del Gay Village insieme a Annachiara Marignoli, Paola Dee e Mauro Basso, che ha annunciato quale sarà il tema di questa sedicesima edizione. “Lo spunto è stata la storia infinita – ha dichiarato l’organizzatrice tra le prime battute -. Vogliamo farvi entrare in un regno di fantasia dove tutti sono uguali”.

 

20170606_113950

 

Alla guida di questa coloratissima manifestazione torna una direzione artistica corale fatta a piu? voci, tra cui spiccano i nomi di Pino Strabioli, che curera? le interviste-spettacolo, e quello di Eva Grimaldi. Un protagonista d’eccezione è Giuseppe Cimarosa che è il cavaliere sopra l’unicorno all’interno della campagna pubblicitaria 2017 del Gay Village. La campagna vuole raccontare la storia di un paladino dei diritti che in sella al suo unicorno cavalca verso un regno fantastico. Cimarosa è figlio di un pentito legato al boss di Cosa Nostra, tale Matteo Messina Denaro, da cui Giuseppe ha preso le distanze e ha deciso di iniziare una nuova vita aprendo il Teatro Equestre Cimarosa, in Sicilia a Castelvetrano.

 

GIUSEPPE CIMAROSA

Giuseppe Cimarosa

 

Come gli altri anni, anche quest’anno il Gay Village punterà non soltanto sui tantissimi artisti che animeranno le serate, ma anche un’animazione che sarà totalmente gestita da Christian Nastasi e Daniel Decò. Saranno presenti quindici ballerini e performer che si esibiranno sui vari palchi del villaggio con acrobazie molto particolari che vedranno alcuni di loro addirittura volteggiare sospesi in aria.

 

Christian Nastasi

Christian Nastasi

 

Dopo Imma Battaglia, è intervenuto Pino Strabioli che, come direttore artistico della manifestazione, ha presentato tutti gli artisti che calcheranno il palco del Gay Village durante questa lunga estate. A partire da Veronica Pivetti che venerdì 9 giugno presenterà il suo nuovo libro che parla della diversità. Un’altra grande ospite al femminile sarà Patty Pravo che festeggerà i suoi cinquant’anni di carriera proprio sul palco del Village per un’intervista-spettacolo diretta da Strabioli.

 

Veronica Pivetti

Veronica Pivetti

 

A chiudere gli eventi del Village una importante ospite del grande cinema italiano, Ornella Muti che parlerà del cinema in una speciale intervista. Tra gli altri ospiti molto attesi sicuramente Luca Zingaretti che tratterà il tema dell’omofobia sociale, Barbara Palombelli, Chiara Francini, Paola Minaccioni, Moreno, Cristina D’Avena, Arisa e tanti altri. Infine, durante la conferenza stampa, Paola Dee e Annachiara Marignoli hanno raccontato quale sarà il calendario musica della discoteca che “Sarà ricco di aspettative – garantiscono così la Dee e la Marignoli -. La punta di diamante è sicuramente l’internazionale Steve Aoki che il 14 Luglio sarà presente per una serata fatta di show imprevedibili come torte lanciate e canotti gonfiabili a ritmo di musica”.

 

 

Luca Zingaretti

Luca Zingaretti

 

Lascia un commento

*