Fernando Sosa e ‘The Latin Dream’ </br> “Vi racconto la mia creazione”

Fernando Sosa e ‘The Latin Dream’
“Vi racconto la mia creazione”

8071

Uno dei più famosi ballerini e coreografi si racconta a LeiSì e ci parla del suo primo film.

PALERMO – Una star del mondo della danza, iniziatore di uno stile tutto suo e di un corpo di ballo unico nel suo genere e adesso anche sceneggiatore del suo primo film. Fernando Sosa, uruguayano di nascita e italiano d’adozione dall’età di 14 anni, nel suo Paese ha amato lo sport fin da suoi primi anni di vita mettendosi alla prova con la ginnastica artistica, il nuoto e il calcio e ballando seguendo istintivamente il ritmo caraibico.

Una volta giunto in Italia decise di dare un’impostazione accademica alla sua passione: è da questo momento che inizia a formarsi quello che sarà un prodigio della danza. “Il mio maestro è stato Alberto Valdes – racconta Fernando Sosa – con il quale iniziai degli stage intensivi di salsa cubana direttamente a Cuba per approcciarmi fin da subito al professionismo”.

The_Latin_Dream_Fernando_Sosa

A vent’anni entrò a far parte della compagnia di danza del suo mentore, Otra Idea, con il quale ha potuto conoscere stili di danza diversi che con il tempo contribuiranno a costruire il suo stile personale: “Ero il più giovane della compagnia e grazie agli altri ballerini – continua Sosa – provenienti dal mondo della rumba, dell’afro, dell’hip hop e del jazz che univano tutti i ritmi della cultura caraibica, ho potuto intensificare la mia formazione. Con loro ho avuto la possibilità di conoscere l’Italia da Nord a Sud grazie agli spettacoli a cui ha preso parte la compagnia”.

Dopo due anni, nel 2000, insieme al suo collega e socio Rafael Gonzalez si distaccò da Otra Idea per fondare il corpo di ballo dei Tropical Gem: “La compagnia di ballo dei Tropical Gem è la più longeva del settore e con i miei ballerini ho unito il mondo con la danza toccando ben 40 Paesi e partecipando a concorsi internazionali”.

The_Latin_Dream_Fernando_Sosa 2

Il successo della sua compagnia gli ha permesso di aprire a Milano, insieme al suo collega Tito Petronio, l’accademia di ballo Sosa Academy frequentata da più di 1000 allievi ai quali viene insegnato quello che viene definito Sosa Style: “Il Sosa Style è il mio stile personale – spiega Fernando Sosa – che si compone di tutte le suggestioni acquisite con le miei esperienze. Ho appreso lo stile portoricano a Puerto Rico, il cubano a Cuba, il New York Style a New York e il Los Angeles Style a Los Angeles e li ho mescolati tutti insieme per creare qualcosa di nuovo”.

Fernando Sosa ha calcato anche il palcoscenico di numerose trasmissioni televisive accompagnando gli Aventura a Top Of The Pops, al Festival di Sanremo, al Festival Bar e a CD Live, durante il loro tour per la presentazione del brano Obsesion e partecipando come ospite insieme ai Tropical Gem alle Iene e al Grande Fratello.

The_Latin_Dream_Fernando_Sosa 4

A giugno uscirà in 40 sale l’ultima fatica di Fernando Sosa, il film The Latin Dream basato su una sua sceneggiatura, in parte autobiografica, che contrappone il mondo delle gare da ballo e quello della street dance: “Il protagonista è Fernando, campione di ballo insieme a Sharon Ivanova (interpretata dalla ballerina Tatiana Bonaguro n.d.r) , che si sente soffocare dall’atmosfera e da chi frequenta le competizioni in cui non esistono lealtà e passione per la danza ma solo fama e denaro. Una notte casualmente – racconta Fernando Sosa che interpreta il protagonista – Fernando conosce Carolina (interpretata dalla ballerina portoricana Shearley Alicea n.d.r) che con il fratello cerca di portare avanti il suo locale con molte difficoltà ma nonostante tutto, grazie alla loro passione per la danza riescono a far fronte alla vita. Con Carolina, di cui si innamorerà, Fernando capirà di poter guardare alla danza non solo con la tecnica ma anche con il cuore”.

The_Latin_Dream_Fernando_Sosa 3

A The Latin Dream, diretto da Luis Medina, girato tra Milano e New Orleans e prodotto dallo stesso Fernando Sosa e da Tito Petronio, hanno preso parte numerose star della danza. Oltre ai Tropical Gem hanno partecipato: i Dominican Power del ballerino di Ballando con le Stelle Chiquito di ritorno da Street Dance 2, i 9 volte campioni del mondo Ricardo Vega e Karen Forcano, gli 8 volte campioni del mondo Rafel Barros e Carine Morais, Maykel Fonts che ha coreografato Street Dance 2 e che partecipa da tre anni a Ballando con le Stelle, Jhesus Aponte che ha coreografato l’ultimo show di Celia Cruz.

La colonna sonora è stata composta dai maestri Massimo Scalici, il quale aveva già collaborato con Fernando Sosa per la realizzazione del suo disco di musica latina dal titolo Simplemente Fernando, Riccardo Rossini e Giorgio Tramacere.

Ecco il trailer ufficiale di The Latin Dream:

 

Lascia un commento

*