Stranger Things: cosa vedremo </br> nella terza stagione della serie

Stranger Things: cosa vedremo
nella terza stagione della serie

Già si diffondono le prime indiscrezioni sulla terza stagione: eccole!

La seconda stagione di Stranger Things è on line sulla piattaforma Netflix dal 27 ottobre. I più famelici l’avranno già conclusa altri, i risparmiatori, avranno centellinato ogni singola puntata. Se siete tra questi non proseguite nella lettura. Se invece siete in astinenza da demorgorgoni e siete curiosi di scoprire quello che accadrà nelle prossime stagioni, vi sveleremo tutti i dettagli di Stranger Things 3.

SPOILER ALERT!

Riepiloghiamo. Nella seconda stagione Will viene da visioni intermittenti del Sottosopra. Visitato dai medici del Governo tutto viene addebitato allo stress postraumatico. Le visioni però si fanno sempre più frequenti e concrete fino a quando il piccolo Will inizia a provare realmente le sensazioni del mostro Ombra che vive dentro di lui. E’ capace però di distaccarsene vivendole come ricordi del presente. Il mostro che governa il Sottosopra è come un Mind Flayer, una mente superiore che pianifica di conquistare popoli considerati inferiori. Per farlo crea sotto Hawkins un reticolo di cunicoli che corrode come un cancro tutto ciò che incontra.

Intanto Dustin alleva un organismo non identificato e apparentemente innocuo. Si scoprirà che in realtà è stato portato dal Sottosopra proprio da Will e che è destinato a trasformarsi in mostro assetato di sangue e a moltiplicarsi. Undici, creduta morta o scomparsa, ricompare. Era stata nascosta e protetta dal Capo Hopper in attesa che la situazione si ristabilizzasse. Ma Undi vuole sapere e conoscere il suo passato. Così fugge in cerca della madre che, a modo suo, le spiegherà cosa è accaduto nei laboratori di Hawkins.

Will peggiora e inizia a smarrirsi fino a diventare una spia del mostro Ombra: grazie agli occhi e alle orecchie del ragazzino riesce ad avere un maggiore controllo del territorio. Solo Undici è capace di aiutarli. Tornata in città e distratto il mostro , Undici si reca nei sotterranei del laboratorio di Hawkins per chiudere definitivamente il varco fra la cittadina e il Sottosopra. Intanto Will, con il calore e grazie all’aiuto di Joyce, Jonathan e Nancy, viene liberato dal mostro ombra.

Infine anche gli Steve, Lucas, Dustin e Max, bruciando il cuore del reticolo, riescono ad indebolire il mostro. Nel frattempo Nancy è decisa a far luce sulla morte di Barbara. Insieme a Jonathan e da un detective privato costruirà una storia credibile ma scottante che minerà la veridicità del Governo agli occhi dei cittadini.

Cosa vedremo in Stranger Things 3

Nella seconda stagione molti misteri sono stati risolti ma altrettanti dubbi sono stati sollevati dal finale. Niente panico però perché Stranger Things 3 si farà ed è già in lavorazione. I fratelli Duffer, infatti,  hanno confermato in un’intervista dello scorso agosto che le riprese inizieranno l’anno prossimo e che l’uscita della terza stagione è prevista per la fine del 2018 e l’inizio del 2019. I giovani attori che interpretano Will, Mike, Dustin, Lucas e Undici sono stati scritturati per 6 anni quindi è prevedibile che, dopo la terza stagione, ne verrà programmata addirittura una quarta per seguire, secondo il progetto dei creatori, la crescita degli coraggiosi membri dell’AV Team.

E’ assolutamente plausibile che Stranger Things 3 sarà ambientato nel 1985 rispettando il calendario narrativo della serie quando i protagonisti avranno 14 anni e saranno pronti per iniziare il Liceo. L’ambientazione sarà sempre la stessa, cioè Hawkins nell’Indiana e il Sottosopra. Pensiamo infatti all’ultima sequenza della seconda stagione in cui appare parallelamente la scuola media nel Sottosopra sovrastata dal mostro ombra. Il Laboratorio momentaneamente chiuso verrà probabilmente riaperto per nuove indagini.

Ma nella seconda stagione hanno fatto il loro ingresso nuovi personaggi. E’ chiaro che Bob, il compagno di Joyce, non potrà più fare parte della serie ma rimane in sospeso la storia di Max. La ragazzina dai capelli rossi e un po’ maschiaccio ha fatto breccia nel cuore di Lucas e Dustin ma del suo passato, e soprattutto di quello della sua famiglia, non si sa molto e non sembra peraltro tra i più felici. Inoltre rimangono aperte anche le vicende di Hopper e Joyce, sempre più vicini, e il triangolo che lega Nancy, Steve e Jonathan.

I fratelli Duffer hanno progettato anche una quarta stagione anche se, i produttori di Netflix, sperano di riuscire a concordarne persino una quinta e accompagnare così Will, Mike, Dustin, Lucas e Undici all’università.

LEGGI ANCHE: Game of Thrones, ottava stagione Tutte le anticipazioni e curiosità

Lascia un commento

*