Stampe floreali: come sceglierle </br> e soprattutto come abbinarle

Stampe floreali: come sceglierle
e soprattutto come abbinarle

Vistose e allegre vengono riproposte ogni anno. Ma cosa fare per un outfit perfetto?

Ogni estate porta con se una fantasia floreale, un classico che non passa mai di moda. I fiori infatti tornano anno dopo anno a rallegrare le vetrine dei negozi e le loro colorazioni diverse richiedono attenzioni in più per quanto riguarda gli abbinamenti.
Per non pasticciare troppo l’outfit è meglio utilizzare i fiori soltanto in un capo. Ad esempio se si scelgono un paio di pantaloni a fiori la maglietta deve essere  tinta unita. Stessa regola vale ovviamente per le altre stampe, un prato fiorito abbinato ad una camicia leopardata può essere difficile da guardare!

Per quanto riguarda i colori bisogna valorizzare quelli dei dettagli e non il colore dominante. Se si opta per un paio di pantaloni a sfondo blu con dettagli rosa allora dovete cercare di valorizzare quest’ultimo. In alternativa potete sempre abbinare i colori neutri come il bianco e il nero, oppure il denim.

Inoltre bisogna prestare attenzione alle forme. Se indossate un paio di jeans skinny a fiori allora scegliete una maglietta che non segni troppo, se invece optate per un paio di pantaloni oversize abbinate una canottiera stretta. Gli accessori completano e valorizzano ogni look. Questo vale anche per foulard, borse e foulard floreali che danno un po’ di pepe agli outfit più calmi.

Grazie alla stampa floreale, possono nascere tanti look diversi. Un abito a fiori con delle décolleté è raffinato, con delle zeppe di corda è perfetto per una gita estiva, con stivali alti sexy per un appuntamento galante o un aperitivo con le amiche.

La stampa floreale, poi, è l’ideale per regalare femminilità e ironia a un look mannish: pensate per esempio a una camicia fiorata sotto un blazer, con pantaloni dritti e scarpe décolléte. Un outfit passepartout e molto contemporaneo.
E voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

*