“Senza la musica non c’è vita” </br> A tu per tu con Carmelo Salemi

“Senza la musica non c’è vita”
A tu per tu con Carmelo Salemi

Una chiacchierata con il noto musicista agrigentino.

13645341_10208388204135876_3165712915745985487_nSenza musica la vita sarebbe un errore, diceva Nietzsche, e Carmelo Salemi ha fatto di questa frase uno stile di vita scegliendo come strumento la tromba e come genere il jazz. Noi di LeiSì l’abbiamo intervistato.

Quanto è importante per un musicista raggiungere un proprio stile e una propria identità?

“È fondamentale avere un proprio stile perché ti può far emergere rispetto ad altri. Riconoscere tra tanti artisti una voce o una parola un suono è assolutamente necessario”.

Quali sono i tuoi punti di riferimento musicali?

“Molti. Da Bach a Debussy da Duke Ellington a Jimi Hendrix. I trombettisti di riferimento sicuramente sono Louis Armstrong, Bix Beiderbecke, Gillespie, Dorham, Farmer, Tom Harrell, Kenny Wheeler e Miles Davis ma quello che amo in assoluto è Chet Baker”.

 

 

14429192_10208889746634125_545369755_nCos’è la musica per te?

“Per rispondere a questa domanda non posso che citare Charlie Parker che con queste parole dice tutto ‘La musica è la propria esperienza, i propri pensieri, la propria saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento'”.

Tra le tue esperienze e partecipazioni, quali ricordi con più successo?

“Aver collaborato con musicisti come Khaled, Oscar Klein, Gut Stjepko,Bobby Durham, Paul Jeffrey Romano Mussolini, Bruno De Filippi e tantissimi bravi musicisti siciliani. Sicuramente anche le esperienze televisive con i Charamira per il 1° maggio 2003 in Piazza San Giovanni a Roma su Rai Tre. E ancora con i Tinturia nel 2006 per il programma “Chi ce lo doveva dire” di Ficarra e Picone su Canale 5. Infine l’aver suonato per un lungo periodo su una nave da crociera alla volta dell’America. Un’esperienza questa che ogni musicista dovrebbe assolutamente fare”.

14488815_10208889730073711_385348345_o

 

Hai un particolare progetto ideale cui arrivare?

“Al momento sto lavorando ad un progetto discografico a mio nome con brani da me composti”.

Lascia un commento

*