Estate in arrivo e pulizia del viso </br>  Prepariamo la nostra pelle al sole

Estate in arrivo e pulizia del viso
Prepariamo la nostra pelle al sole

L’estetista Clara Spera ci consiglia come fare una buona pulizia del viso in attesa del primo sole.

Tra i trattamenti più richiesti dalle donne di ogni età c’è la pulizia del viso. Eliminare le impurità è utile ed indicato durante l’inverno, ma in questa fase particolare di preparazione all’estate può fornire ulteriori benefici. Abbiamo chiesto a Clara Spera, esperta estetista, quali sono i vantaggi di una pulizia del viso in questa stagione.

“È importante preparare il viso in vista dell’abbronzatura con questo trattamento. Il motivo è principalmente quello di favorire la rigenerazione dei tessuti, per preparare la pelle al sole, eliminando le cellule morte in modo da evitare che, nel momento della tintarella, la pelle già disidratata si danneggi ulteriormente causando una modalità di eliminazione scorretta. È comunque fondamentale proteggersi adeguatamente, anche dopo aver effettuato il trattamento,  prima di esporsi al sole”.

Le cellule morte eliminate costituivano infatti uno strato di protezione per la nostra cute, seppur danneggiate.

“In tante conoscono la modalità classica di pulizia del viso, quella eseguita con il vapore e la strizzatura. Oggi però sono in commercio macchinari che agiscono tramite la microdermoabrasione, evitando la strizzatura. Questa procedura è maggiormente indicata per trattamenti specifici, ha la proprietà di esfoliare la pelle, ed inoltre il macchinario può effettuare diversi trattamenti  tra cui l’elettroporiazione  in grado di veicolare i prodotti con più precisione e in profondità, ma tutti possono comunque utilizzarla. I macchinari che prevedono la pulizia del viso tramite microdermoabrasione – ci ha spiegato la Spera – utilizzano uno strumento per il viso che grazie alla sua struttura è in grado di aspirare le cellule morte e ripulire la pelle, levigandola. Prima viene sempre effettuata una detersione della  cute per prepararla.  Ad ogni pulizia possono inoltre essere aggiunti dei sieri per tipologia specifica di pelle, ad esempio uno ricostitutivo per pelli sensibili. Dopo ogni esfoliazione qualsiasi crema viene assorbita più facilmente”.

Per chi necessita di una pulizia frequente, a causa di una pelle grassa, è consigliata la pulizia una volta al mese, per circa tre mesi di seguito, non bisogna infatti sollecitare eccessivamente la superficie cutanea.

“Per mantenere i suoi effetti il più a lungo possibile, bastano semplici pratiche quotidiane come lo struccarsi bene e applicare il detergente, un tonico e la crema”.

Lascia un commento

*