Il palermitano Gianfranco Sciacca è “Be the vero bartender 2017” </br> con il suo cocktail “Virtudi”

Il palermitano Gianfranco Sciacca è “Be the vero bartender 2017”
con il suo cocktail “Virtudi”

Il vincitore del concorso di Amaro Montenegro ci regala la ricetta del cocktail abbinato ad un dessert di Carlo Pecoraro.

PALERMO – Il bartender palermitano Gianfranco Sciacca ha giocato la finale il 27 settembre e ha conquistato il titolo di “Be the Vero Bartender 2017”, il concorso di Amaro Montenegro, con il “Virtudi”, un cocktail di sua invenzione. Oggi ci regala la ricetta del drink in abbinamento all’ “Eclair al cioccolato fondente e Amaro Montenegro” del giovane pasticcere Carlo Pecoraro.

Un twist del “Brooklyn” che sceglie come protagonista l’Amaro Montenegro e lega tutti gli ingredienti per un drink di facile bevuta ma dal gusto complesso. “Mi sono ispirato ai tanti viaggi di Stanislao Cobianchi, inventore dell’Amaro Montenegro – racconta Gianfranco Sciacca -, infatti questo drink è composto da ingredienti che hanno una storia dietro”.

Alla base del cocktail, emozioni e immaginazione. “La scelta di questo twist – continua il bartender – è nata mentre mi trovavo a ridosso di una scogliera. Chiudendo gli occhi, immaginai i pensieri di Gabriele D’Annunzio dopo aver bevuto il primo sorso di questo elisir di lunga vita, tra piedi sporchi di umida terra e una giovane tribù attorno al fuoco. Vidi le giare di Bacco ricolme di potenziale ebbrezza. Un sorso sui corpi, versato dagli dei per omettere l’eternità”.

Cocktail Virtudi Gianfranco Sciacca.

Cocktail VIRTUDI del barman Gianfranco Sciacca.

Ingredienti: Amaro Montenegro 3,5 cl; Canadian Whisky 2 cl; Barolo Chinato 1,5 cl; Conserva di Marasca home made aromatizzata con maggiorana e scorze di arancia amara 1,5 cl; Velluto di Chinotto 2 cl. Per la guarnizione: frutti rossi, rametto di maggiorana, foglia e frammenti di corteccia di arancia amara. Tecnica di preparazione: Shake And Strain. Tipo di bicchiere: Coppa Cocktail. Tipo di giaccio: cubetti.

Questo drink è perfetto in abbinamento con un dessert di Carlo Pecoraro. Il trentunenne pasticcere svolge sempre il suo lavoro con dedizione, amore e passione. “La pasticceria – dice – per me è un’arte non solo dal punto di vista estetico ma anche sensoriale”. Con le sue preparazioni, infatti, cura ogni particolare per colpire i clienti con gusto e suscitare in loro emozioni, creando momenti di estasi.

ECLAIR AL CIOCCOLATO FONDENTE ED AMARO MONTENEGRO dello chef pasticcere Carlo Pecoraro.

ECLAIR AL CIOCCOLATO FONDENTE ED AMARO MONTENEGRO dello chef pasticcere Carlo Pecoraro.

Eclair. Ingedienti: 40 ml acqua 1,9 %; 10 ml latte intero 5%; 1 gr sale; 50 gr burro 24%; 50 gr farina 24%; 60 gr uova intere 28 %. Procedimento: portare a bollore acqua, latte, sale, e burro ed incorporare la farina fino ad ottenere un prodotto omogeneo. Mettere in planetaria e raffreddare il composto facendolo girare un po’, quando raggiunge la temperatura di circa 60º cominciare ad aggiungere le uova poco per volta, fino ad ottenere un impasto liscio. Stendere su teglie con un sac a poche con la bocchetta da diametro 20mm per la lunghezza desiderata aggiungere il crumble e riporre in frigo per tutta la durata del preriscaldamento del forno. Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura, infornare per 15 minuti circa a 200º. Mettere in abbattitore a positivo e farcire.

Chef Carlo Pecoraro.

Crumble. Ingredienti: 10gr burro 25%; 15 gr farina 32,5%; 15 gr zucchero di canna 37,5 %. Procedimento: impastare tutti gli ingredienti insieme in planetaria. Usando il burro leggermente morbido, stendere l’impasto molto sottile tra due fogli di carta da forno e mettere in abbattitore per qualche minuto. Quando l’impasto è ben freddo tagliare delle strisce delle dimensioni dell’eclair.

Ganache fondente al profumo di amaro Montenegro. Ingredienti: 50 ml panna fresca; 5gr saccarosio; 63 gr Cioccolato fondente al 55% di massa di cacao; 10 gr burro; 8 gr amaro Montenegro. Procedimento: portare a bollore la panna e lo zucchero. A parte, sciogliere il cioccolato a 45º e aggiungere la panna poco per volta con la spatola in gomma, con movimenti circolari. Aggiungere il burro a piccoli pezzi ed infine aggiungere l’Amaro Montenegro. Raffreddare in frigo e montare la ganache in planetaria, quindi farcire gli eclair.

Lascia un commento

*