Otto marzo: sciopero globale </br> Visite gratuite ed eventi

Otto marzo: sciopero globale
Visite gratuite ed eventi

Le donne tornano sulle strade e nelle piazze. Eventi e visite gratuite in tutta Italia.

Questo otto marzo non sarà come tutti gli altri. Già da molti anni si è abolita l’idea generale che si tratti di una festa della donna e si è, invece, puntata l’attenzione su quello che viene ricordato in questa giornata. Quello del 2018 sarà un otto marzo che arriva dopo mesi molto intensi in cui sono avvenute cose rivoluzionarie come la stesura da parte dell’organizzazione Non una di meno del piano femminista contro la violenza maschile sulle donne e la violenza di genere e il drammatico caso Weistein che ha sconvolto il mondo dello spettacolo.

 

 

Si prospetta una giornata delle donne segnata da scioperi e manifestazioni in tutta Italia. Dai mezzi di trasporto alla scuola, le donne si fermeranno per ventiquattro ore per manifestare soprattutto contro le continue violenze che ogni giorno investono l’Italia. Uno sciopero guidato da Non una di meno che coinvolgerà i sindacati Usi, Slai Cobas, Cobas, Confederazione dei Comitati di Base, Usb, Sial Cobas, Usi-Ait, Usb, Sgb, Flc e Cgil. Inoltre Trenitalia e Alitalia hanno dichiarato che molti treni e voli saranno cancellati a causa dello sciopero.

 

 

Il motivo dello sciopero dell’8 marzo risiede già nel nome visto che questa giornata è stata ribattezzata “Lotto marzo” rispondendo all’appello di Non Una Di Meno. Il rifiuto della violenza maschile sulle donne in tutte le sue forme si trasformerà in questa giornata in un grido di lotta comune. Da Palermo a Milano, tantissime città italiane si uniranno con il resto del mondo con l’hashtag #wetoogheter per uno sciopero che riunirà le molteplici figure del mondo del lavoro produttivo e riproduttivo.

 

 

Non sarà, però, soltanto una giornata di sciopero e protesta. L’otto marzo sarà possibile, infatti, fare visite specifiche gratuitamente in oltre duecento ospedali in tutta l’Italia che avranno il bollino rosa. A Roma il museo Maxxi propone da martedì 6 a domenica 11 marzo eventi, incontri, proiezioni e ingressi gratuiti per le donne. A Firenze la chiesa di Santo Stefano in Ponte ospita lo spettacolo Cinque danze contro la violenza, mentre al teatro Puccini ci sono i Monologhi della Vagina. Tanti altri gli eventi promossi in tutto il territorio nazionale per rendere omaggio alle donne di tutto il mondo.

Lascia un commento

*