#Noncifermanessuno a Palermo</br> Luca Abete e il coraggio di osare

#Noncifermanessuno a Palermo
Luca Abete e il coraggio di osare

Intervista esclusiva di LeiSi con l’inviato di Striscia che ha fatto tappa nell’Ateneo del capoluogo.

L’aula magna dell’ex facoltà di Agraria dell’Università di Palermo ha ospitato la sesta tappa del tour #NonCiFermaNessuno, organizzato da Lab Production in collaborazione con Studio Stratego. Il progetto è presentato e portato avanti con momenti di incontro fra gli studenti e un testimonial d’eccezione, Luca Abete. L’inviato di ‘Striscia la Notizia’, che da anni collabora con il noto programma satirico portando alla luce problemi del territorio italiano, è stato scelto dai docenti dell’ateneo romano come testimonial di un preciso messaggio: fatica e determinazione portano ad un risultato. È questo l’obiettivo del viaggio che ha coinvolto Abete e i promotori del progetto, raccontando la propria storia personale, dimostra come la meritocrazia può ancora aver spazio in un paese dove ai giovani viene continuamente prospettato un futuro incerto.

Dopo un breve intervento del Prof. Giancarlo Marrone, #NonCiFermaNessuno viene introdotto dagli organizzatori, fra cui il Centro ricerche ImpreSapiens dell’Università La Sapienza, Campus Mentis, un progetto gratuito di orientamento per i ragazzi d’età inferiore ai 29 anni, e Campus Service Academy, un servizio di guidance per i giovani offerto dalle aziende nell’ambito della ricerca del lavoro. Importanti partnership hanno collaborato per la realizzazione dell’evento, offrendosi per raccogliere curriculum ed effettuare una selezione di lavoro nella città di Palermo. Fra queste, Radio 105 ha offerto la possibilità di condurre un programma in radio per la stagione estiva.

“Credo che non ci siamo differenze sostanziali fra Nord e Sud – ha affermato Luca Abete – riguardo al tipo di vita che vivono i ragazzi italiani. Il nostro tour ci porta ovunque, da Varese a Bari passando per Cosenza, oggi siamo a Palermo e spero di portare la mia esperienza, io facevo l’animatore nei villaggi turistici, per mettere in moto un meccanismo più ‘aggressivo’ nei confronti delle difficoltà di tutti i giorni. Vogliamo però ascoltare anche il loro punto di vista – conclude Abete –  raccogliendo dati attraverso i questionari che distribuiremo. Da lì analizzeremo i dati per una ricerca sociologica. Ho messo su questo carrozzone perchè mi piace confrontarmi con i ragazzi e dare il mio contributo”.

Inaspettata ospite Stefania Petyx, collega di Luca Abete all’interno del programma satirico. I due, con la simpatia che li contraddistingue, sottolineano le difficoltà che ogni ragazzo deve affrontare per iniziare a costruire la propria carriera dallo studio. #NonCiFermaNessuno è proprio questo: nonostante le difficoltà e la facilità con cui si perde la fiducia nel futuro, tenere duro e credere fino in fondo ai propri progetti e al proprio talento è la strada per la realizzazione personale e professionale.

Qui il nostro servizio video (intervista Simona Ruisi, riprese e montaggio Serena Marchica)

Lascia un commento

*