L’arte delle collane handmade </br> I pezzi unici di Chiara Cannova

L’arte delle collane handmade
I pezzi unici di Chiara Cannova

Gioielli con tappetini di plastica, brandelli di stoffa, pietre dure e chi più ne ha, più ne metta. L’handmade: una passione divenuta lavoro.

Collane, bracciali e orecchini creati all’uncinetto e impreziositi con pietre dure, swarowski e charms. Nelle precedenti stagioni ne abbiamo visti di tutti i tipi e di tutte le forme e ,anche il prossimo periodo autunno-inverno, non farà eccezione. Ma qual è la peculiarità che rende questi oggetti così ‘preziosi’? Ma ovviamente il fatto che siano interamente creati a mano.

Sono molte le ragazze che negli ultimi anni hanno infatti ripreso uncinetto e ferri dando libero sfogo alla propria fantasia per creare dei veri capolavori dell’artigianato. Fra queste Chiara Cannova, nota fashion stylist e personal shopper, può di certo essere annoverata fra chi ha fatto dell’handmande una vera e propria filosofia di vita. Chiara, dopo una parentesi a Milano, ha deciso di fare ritorno nella sua terra natia, la Sicilia,  e dedicarsi alla creazione di gioielli con diversi, e sopratutto insoliti, materiali. Tappetini di plastica, brandelli di stoffa, pietre di ogni tipo. Nulla sfugge agli occhi di Chiara.

“Il pallino per gli accessori l’ho sempre avuto – ci dice la fashion stylist – da piccola giocavo con gli accessori di mia madre. Un giorno ho provato a creare accessori per me, fino a quando una mia amica non mi chiese di creare un paio di orecchini da indossare ad un matrimonio. Quando ho iniziato ancora non c’erano i tutorial su Youtube quindi, con molta pazienza, ho studiato come assemblare i vari pezzi dando loro la forma che avevo immaginato nella mia mente. Da lì in poi altre amiche mi hanno chiesto di vendere accessori e ho iniziato a creare delle vere e proprie collezioni”.

Un inizio casuale che adesso ha le fattezze di un vera e propria passione. Chiara non ama infatti accomunare le sue creazioni al concetto di ‘lavoro’ anche perchè come afferma lei stessa “non vengono fatte in serie”. Ogni prodotto è dunque un pezzo unico, pensato appositamente per la cliente che ne fa rischiesta.  “Odio l’omologazione – continua Chiara – a mio parere le ragazze che vestono allo stesso modo non hanno personalità. Per i miei gioielli uso tutti i tipi di materiale, argento, filo, pietre dure, swarowski e plastica. Mi piace presentare un prodotto del tutto differente dagli altri”.

Per il prossimo autunno-inverno, a padroneggiare nella sua nuova collezione saranno le maxi collane. In argento e acciaio con cotone lavorato all’uncinetto e pietre dure. Un must have già ammirato lo scorso inverno e che non stanca mai. Ogni collana sarà personalizzabile in base alle esigenze del cliente al prezzo di 30,00 euro cadauna. Cosa nei progetti futuri di Chiara? Ci sono già nuove idee in cantiere per la collezione primavera-estate 2015.

Di seguito alcune creazioni di Chiara Cannova.

Lascia un commento

*