Il ‘Family Park’ apre le sue porte </br> Un’area per i più piccoli

Il ‘Family Park’ apre le sue porte
Un’area per i più piccoli

Gonfiabili, giochi e scivoli in un ampio parco all’interno della città.

Il Family Park nasce a Palermo, in viale Regione Siciliana 200. Un parco interamente dedicato ai bambini, con giochi e attrazioni gonfiabili, per trascorrere giornate in allegria. Per i genitori è un punto di riferimento per il divertimento dei propri figli, e per potersi regalare qualche ora di relax in tutta sicurezza.

spiderman

 

“Avevo questa aerea a disposizione – racconta il proprietario Angelo Amato – e avevo sempre voluto realizzare qualcosa per il quartiere”. Così, pensando a quale potesse essere la soluzione migliore per utilizzare un terreno di 5000 metri quadrati, è venuta fuori l’idea di un parco giochi. “Inizialmente abbiamo pensato ai bambini della zona – continua Amato –, poi ci siamo resi conto che potevamo creare un’area di divertimento anche per bambini disabili, con l’intento di arrivare a coinvolgere il resto della città”.

 

 

 

I tanti ostacoli burocratici non hanno impedito la realizzazione di un sogno che potesse rendere felici grandi e piccini. La sicurezza è garantita e tutto è organizzato nel rispetto delle normative, così, finalmente, da circa un mese il cancello del Family Park è stato spalancato per accogliere le famiglie palermitane.

 

panoramica

 

“L’attrazione maggiore – precisa il proprietario – è il Castello magico, un gonfiabile alto circa 9 metri, i bambini rimangono a bocca aperta quando lo vedono. Abbiamo anche molti altri gonfiabili, tappeti elastici e scivoli”. Un mondo morbido, colorato, sicuro, in cui i bambini hanno la possibilità di giocare all’aria aperta, soprattutto dopo la chiusura di alcuni parchi della città.

 

 

 

 

“La prima sensazione che si ha entrando – commenta Angelo Amato – è di immergersi in una area ampia, che consente un largo respiro e dà un senso di libertà. Inoltre la frescura pomeridiana, in questi giorni di caldo torrido, è decisamente piacevole. Io stesso, quando termino le attività che mi impegnano la mattina, non vedo l’ora di potermi recare al parco. Il lavoro in questo modo diventa più piacevole”.

 

botteghino

 

 

Il nome parla chiaro, non è un’area dedicata solo ai bambini ma anche ai genitori. “Gli adulti hanno modo di rilassarsi – suggerisce il proprietario­ –, mentre i loro figli girano e si divertono fra i diversi giochi a disposizione. All’interno del parco ci sono diverse zone con divanetti o panchine in cui poter trascorrere un po’ di tempo serenamente”.

 

 

 

area ristoro

 

 

L’interesse e l’apprezzamento degli utenti sono arrivati subito. “Nonostante siamo in un periodo di vacanza – racconta Amato – e la città sia più vuota, in questo mese di apertura abbiamo registrato una notevole affluenza, che speriamo aumenti nei prossimi mesi. Inoltre vedere sorrisi sui volti dei visitatori inorgoglisce ancora di più dei complimenti ricevuti”.

Lascia un commento

*