I must have della primavera? </br> Sì alle fantasie esotiche

I must have della primavera?
Sì alle fantasie esotiche

Scopriamo insieme i capi che non dobbiamo lasciarci sfuggire.

Anche se ognuna di noi compra ciò che più si addice alla propria fisicità e al proprio umore, la moda detta le sue linee guida che tutte comunque vogliamo seguire. Anche quelle più disinteressate da questo mondo alla fine si fanno contagiare. Vediamo cosa ci riserva la prossima primavera estate.

I primi capi da acquistare sono quelli con fantasie esotiche: palme, fiori hawaiani e tutte le sfumature di verde abbinate al nero sono tres chic specialmente se impiegate in abiti lunghi con spalline sottili. Le palme le avevamo già viste la scorsa estate ma adesso li troveremo ovunque.

Dopo le fantasie esotiche tocca al colore scelto da Pantone ovvero l’ultra violet. Se non è un colore che amate particolarmente potete declinarlo in un accessorio, un paio di scarpe o nei gioielli. Se invece vi piace potete acquistare una blusa in seta da abbinare ad un tailleur nero da utilizzare per i vostri outfit da ufficio.

 

Oltre al viola anche il rosa sarà il grande protagonista del 2018 in tutte le sue sfumature. Dal cipria al rosa shock se volete farvi notare dovete optare per questa nuances.

Per non farvi trovare impreparate dalla primavera dovete assolutamente avere un trench. E’ un capo basilare nel guardaroba di una donna e, se non lo avete, dovete correre ai ripari.  E’ un capospalla indispensabile che salverà moltissimi vostri look.

 

Le righe sono indispensabili, specialmente quelle tutte colorate. Le abbiamo viste sulle passerelle dei maggiori stilisti ma se proprio non vi piacciono così sgargianti potete scegliere quelle alla marinara.

Per quanto riguarda gli accessori il tacco gattino è la novità indiscussa della prossima stagione. Specialmente se abbinato alle chanel in camoscio beige per un look davvero bon ton.

Infine un grande ritorno è costituito dal marsupio. La versione classica ovvero quella a mezza luna rimane la più gettonata specialmente perché è stata riproposta dai grandi maison come Gucci.

Lascia un commento

*