GF 14, offese alla concorrente trans </br> Barone: “Si prenda posizione”

GF 14, offese alla concorrente trans
Barone: “Si prenda posizione”

Alessandra Barone, miss Trans Europa 2015, risponde al concorrente Alessandro Calabrese.

“E’ questo, dunque, quello che insegna la tv? Invitiamo Alessandro Calabrese a venirci a trovare in associazione così da educarlo a non essere omofobo”. Queste le parole di Alessandra Barone, Miss Trans Europa 2015, indignata per quello che si sarebbe detto nella casa del Grande Fratello pochi giorni nei confronti di una concorrente transessuale. Un episodio spiacevole che ha causato tante polemiche e che ha scatenato l’ira della comunità LGBT italiana.rebecca

Pochi giorni fa all’interno della casa più spiata d’Italia infatti, il concorrente Alessandro Calabrese si è rivolto a Domenico Manfredi affermando che con Rebecca, concorrente transessuale, ‘ci vanno soltanto i froci’. E a parlare, lanciando un appello è proprio Alessandra Barone, miss Trans Europa 2015. “Questa battuta infelice del concorrente ha suscitato tanta paura e grande rammarico. Cosa insegna realmente la tv italiana? Voglio fare un appello e mi rivolgo al Grande Fratello e alla conduttrice Alessia Marcuzzi, da me tanto amata e stimata. Mi auguro che il programma prenda posizione contro tale discriminazione e offesa affinché il concorrente in questione venga espulso. In questo modo il programma e la televisione in generale possono dare un messaggio ed un’educazione agli spettatori riguardo al mondo LGBT”.

Un’offesa gratuita che la miss non riesce a mandare giù. “Rispondiamo inoltre direttamente al concorrente Alessandro Calabrese dicendogli che sarà ben accetto in qualsiasi sede dell’associazione LGBT dove riceverà un po’ di educazione a riguardo. Credo comunque fermamente che il programma saprà come agire”, ha concluso la Barone.

Lascia un commento

*