Gonna in pelle, guida semplice </br> Per un outfit perfetto

Gonna in pelle, guida semplice
Per un outfit perfetto

Lunga, mini oppure a pieghe? Ecco i consigli per abbinarla a meglio.

La gonna in pelle è un capo ever green, un intramontabile must have per ogni armadio. Ne esistono di diversi tipi, forme e qualità e certamente non è un capo alla portata di tutte. Per poterla indossare senza aver paura di sembrare inadeguate è necessario avere un certo fisico. Sia che abbiate un’anima profondamente ‘rock’ che uno stile casual, è opportuno conoscere come adattare questo capo per avere sempre un oee4utfit perfetto.

Minigonna in pelle. Sexy, provocante e assolutamente chic. Evitate top scollati o minimal. Prediligete invece una maglia stampata casual od una con le maniche in pizzo. Abbinate sempre una calza nera semplice o più velata e decolletè o tronchetti con tacco – anche a spillo – rigorosamente neri.

Gonna a pieghe. Profondamente casual, da abbinare a maglie larghe o in inverno a maglioncini –  a trama larga, perchè no? – magari con una spalla scoperta. Attenzione al soprabito, corto a lasciare la gonna visibile per un effetto ‘strong’, lungo a coprirla completamente per qualcosa di più ‘soft’.

Gonna classica fino al ginocchio. Un must da indossare con classe e stile. La camicia in questo caso è d’obbligo, bianca o a quadri va infilata rigorosamente dentro la gonna. Un bel tocco di stile potrebbe essere una camicia con maniche di pizzo e giochi di trasparenze. Scarpa con tacco, assolutamente si e da non dimenticare un bel cappotto lungo.

Gonna a ruota. Più rara certamente da vedere ma altrettanto difficile da abbinare con gusto. In questo caso sono da considerarsi ‘in’ un corsetto per uno stile dark, cardigan o giacchine per un look più semplice.

Quattro gonne diverse, quattro stili altrettanto differenti.

Lascia un commento

*