Focus arredamento, come scegliere il letto </br> più adatto alle vostre esigenze

Focus arredamento, come scegliere il letto
più adatto alle vostre esigenze

Un elemento indispensabile in ogni casa, per il quale è bene coniugare funzionalità e design.

PALERMO – Quella del letto è una delle scelte più difficili per il proprio arredamento. Non soltanto deve essere in linea con il design della camera, ma deve anche rispettare alcune piccole regole per rendere il riposo confortevole. Ricordiamoci infatti che noi passiamo a dormire circa un terzo della nostra vita e che prima di dover cambiare letto passeranno almeno una decina d’anni.

Come scegliere il letto di casa

Occhio alle dimensioni. Le misure non riguardano soltanto il materasso – che in Italia ha uno standard di 160 x 190 cm per il matrimoniale e 80 x 190 cm per il singolo – ma anche la struttura stessa del letto, che comprende testiera, bordi, pediera. Quando scegliete il vostro letto, considerate di lasciare dai 50 ai 55 cm dai lati dei comodini e dai 65 ai 70 cm davanti all’armadio, per facilitare il movimento e consentire l’apertura delle ante a battente o del cassettone. Ricordate di evitare testiere e pediere troppo ingombranti, se la stanza è piccola.

Fate attenzione agli spazi attorno al letto.

Stile, colori e tipologie dipendono dal gusto personale. Ci sono però alcune caratteristiche del letto che potere considerare, in base alle vostre esigenze. Se vi piace leggere prima di dormire, per esempio, potete optare per testiere comode e morbide, ne esistono alcune con parti estraibili e reclinabili. Se soffrite di allergia alla polvere, è bene scegliere materiali facilmente pulibili come metallo, legno, o laminato.

Esistono strutture di tipologie molto diverse, come questa testiera tech.

La scelta del materasso dipende da questioni puramente tecniche. Che sia a molle, in lattice o memory foam non importa, l’essenziale è che vi consenta un riposo adeguato e che lo troviate comodo. Le ultime tendenze mirano a prediligere le doghe alla rete, ma anche questa volta dipende dalle esigenze personali. Considerate, però, che per ogni materasso è consigliabile una base adeguata.

Il letto con contenitore è un’ottima soluzione salva-spazio.

Il contenitore è un trend degli ultimi anni. Se desiderate dello spazio in cui poter riporre coperte o indumenti da cambio di stagione, il contenitore sotto al letto è quello che fa per voi. Finora il deficit di questo cassettone è stato quello di limitare la traspirazione del materasso e rendere difficile la pulizia sotto al letto a causa dello spazio ridotto. Negli ultimi tempi, però, alcune aziende che si occupano principalmente di letti hanno presentato modelli con contenitore e piedi di un’altezza tale da agevolare la pulizia.

Lascia un commento

*