Fashion Show a Palermo </br> Inaugurato lo store NHVR

Fashion Show a Palermo
Inaugurato lo store NHVR

1230

Il brand dei siciliani Giuseppe Turco e Salvatore ha inaugurato il suo primo store a Palermo.

Un giovedì sera all’insegna del glamour nel cuore di Palermo, un evento dal sapore internazionale e cosmopolita per inaugurare i nuovi locali della maison street NHVR.

Lo store tutto siciliano di Giuseppe Turco e Salvatore Priano, coadiuvati dal responsabile retail Giovanni Bondì, apre i battenti su via della Libertà al numero 36 in quelli che furono gli spazi di Frette, portando nella città natale il loro marchio già conosciuto nelle principali metropoli del mondo da Shangai a Hong Kong, da Pechino a Taiwan, da Parigi a Mosca e Milano.

Da sinistra: Giovanni Bondì, Nathalie Caldonazzo, Salvatore Priano, Giuseppe Turco

Da sinistra: Giovanni Bondì, Nathalie Caldonazzo, Salvatore Priano, Giuseppe Turco

L’acronimo NHVR sta per “Nobody Has a Virtual Reality”: “Vogliamo fare il verso ai social. Con il nostro brand ironizziamo sulla vita non reale – spiega Giuseppe Turco – che ci creiamo sui social per dire che non ci prendiamo troppo sul serio ma siamo soltanto persone semplici a cui piace la moda”.

Nello store è in vendita la collezione donna streetwear-fashion Fall/Winter 2017 e alcuni capi maschili legati alla rielaborazione della t-shirt, che mixano suggestioni e ispirazioni: “Mescoliamo i capi streetwear a capi da prima collezione con l’obiettivo – continua Giuseppe – di trasformare NHVR in un life style brand che coinvolga ogni momento della vita dell’utente”. Al mix&match prendono parte anche i tessuti con l’utilizzo di capi tecnici e sportivi come il jearsey e la felpa a tessuti iperfemminili come il pizzo e il tulle.

Ma l’elemento distintivo sono le stampe, i patterns: “Le print che abbiamo introdotto sia sui capi sia sugli accessori, come le borse e i foulard, sono il manifesto del brand. Il camouflage è stato reinventato con la logatura NHVR che rievoca con rispetto e ammirazione la stampa monogram di Louis Vuitton”. Da notare anche il teschio ripreso da Alexander McQueen e Philippe Plein presente non solo sulle stampe ma che si lega anche “a un progetto di interior design. Ispirandoci alle calaveras messicane – continua Turco – e ai simboli della Sicilia, abbiamo realizzato dei teschi handmade in ceramica che riproducono i colori delle nostre t-shirt”.

Nathalie Caldonazzo e Rosi De Simone

Nathalie Caldonazzo e Rosi De Simone

Contaminazioni e suggestioni da ogni dove e dal sapore retro-future nella rielaborazione di contenuti e tradizioni del passato mediterraneo in salsa futuristica non solo nell’ambito del fashion ma anche in quello del food&beverage. L’innovazione dello store infatti è stata quella di affiancare, in un ambiente che unisce elementi industriali come scaffalature minimal in acciaio e colonne ricoperte di intonaco grezzo a dettagli luxury e neutri progettati da Pierluigi Turco, lo spazio dedicato al retail a quello dedicato agli eventi.

All’interno infatti dello store è presente anche il Chiosco Mediterranean Bar: “Sono due marchi che hanno la stessa anima, perché – spiega Turco – trasformano le radici mediterranee e siciliane in internazionali e contemporanee”. Il cibo viene reinventato e rivoluzionato “a partire dalla colazione con croissant farciti con marmellate bio al light lunch, che coinvolge gli elementi di un pasto leggero e influenze africane, greche e portoghesi, per concludere con l’aperitivo con il menù di cocktail creati dal bar tender Fabrizio Giordano che rievocano gli odori caldi del cedro, del mandarino, del cappero e del basilico”.

IMG_6233

Teschi in ceramica, uno dei simboli di NHVR

Ad organizzare la grand opening Rosi De Simone Eventi, già responsabile della storica sfilata alle Mura dell Cattive e della Palermo Fashion Night, che ha raccontato: “E’ stato piacevolissimo collaborare con due concittadini come Giuseppe e Totho alla presentazione di Chiosco Mediterranean Bar a Palermo. Un locale che rievoca la Palermo felicissima dal sapore vintage e che offre uno spazio innovativo che ancora mancava nel panorama cittadino”.

Madrina della serata è stata Nathalie Caldonazzo, di ritorno dall’Isola dei Famosi , che su cubi in plexiglass ha sfilato insieme alla testimonial Alice Ye, bellissima modella italo-cinese originaria di Wenzou. La Caldonazzo ha detto della collezione: “Molto interessante, giovanile, essenziale ma al contempo stravagante. Mi ha colpita il connubio tra la gonnellina in tulle nero con la felpa azzurra arricchita dai teschietti colorati”.

A seguire l’evento le telecamere di Feel Rouge Tv, ad accompagnare la serata i mash up del dj Mirko Vice, al coordinamento del backstage Vivia Cascio. Gli accessori sono stati offerti da Gioiellerie Cordaro, le scarpe da Tacco 12 di Marianna Aiella, il trucco e l’hairstyle a cura della make up artist Ilenia Prestigiacomo e di Francesco Cospolici Parrucchieri

Cliccate sulla gallery per vivere alcuni momenti dell’evento:

Lascia un commento

*