Due ricette di stagione </br> Consigliate dalla dott.ssa Muffatti

Due ricette di stagione
Consigliate dalla dott.ssa Muffatti

La dietista ci spiega come impiegare al meglio gli alimenti che si trovano facilmente in primavera.

La primavera porta sulle nostre tavole tantissime verdure fresche, che durante tutto il resto dell’anno siamo costretti a comprare surgelate, importati oppure addirittura a dimenticare. Con l’arrivo di questa stagione però la natura rifiorisce e ci regala moltissima frutta e verdura. Con l’arrivo delle belle giornate è anche normale iniziare a pensare alle vacanze e a cercare di rimettersi in forma per l’estate, inoltre il caldo ci fa passare la voglia dei piatti invernali, carichi di condimento di cui abbiamo sicuramente abusato durante l’inverno. Diamo tanto spazio quindi a piatti leggeri, che si possono preparare usando tutti prodotti di stagione e la dottoressa Sabrina Muffatti consiglia alle nostre lettrici due ricette light e golose.

La dottoressa Sabrina Muffatti.

“La prima ricetta si chiama ‘Crema di primavera’ e gli ingredienti sono: 400 grammi di piselli freschi, 8 rapanelli, 8 carote di piccole dimensioni, un gambo di sedano, una cipolla, due cucchiai d’olio, sale e pepe. Tagliate a dadini il sedano e le carote, e fatele saltare in un soffritto di olio e cipolla, aggiungete i piselli e coprite con acqua; fate cuocere per 15 o 20 minuti e poi passate il tutto con un passaverdura ottenendo un composto di colore verde. Mettete di nuovo la crema sul fuoco e fatela addensare insaporendola con sale e pepe. A parte, pulite e lavate i ravanelli e tagliateli a rondelle; togliete la crema di piselli dal fuoco e servitela in un piatto fondo aggiungendo le rondelle di ravanello fresco e un filo d’olio a crudo”.

Chi invece non riesce a rinunciare alla pasta può optare per gli spaghetti con pesto di rucola e pomodorini.

“Gli ingredienti sono: 200 gr di spaghetti, 50 gr di rucola, 20 gr di pinoli, un cucchiaio d’olio, aglio, sale e pepe quanto basta. Mettete la rucola in un contenitore insieme al parmigiano, i pinoli, un cucchiaio d’olio e frullare bene il tutto con il minipimer. Tagliate i pomodorini a meta e in una padella fate dorare uno spicchio d’aglio con un goccino d’acqua, così eviterete di soffriggere.  Unite i pomodorini, il sale e il pepe e saltate per qualche minuto. Nel frattempo cuocete la pasta e una volta scolata saltatela in padella con i pomodori. Spegnete la fiamma e aggiungete il pesto di rucola amalgamando bene”.

 

Lascia un commento

*