Donne: volto della società italiana </br> e cardine del sistema produttivo

Donne: volto della società italiana
e cardine del sistema produttivo

Una rassegna degli interventi più importanti: dal presidente Mattarella a Papa Francesco.

Nel giorno della festa internazionale della donna  noi di LeiSi abbiamo pensato di dare invece una “definizione” di Donna alla luce degli interventi e dei contributi più importanti che sono stati dati nelle ultime 24 ore dalle fonti più diverse.

Chiediamoci allora: cosa significa essere donna? 

Donna vuol dire lavoratrice, professionista, casalinga, madre, pilastro della famiglia ed educatrice. Questi sono soltanto alcuni degli aggettivi con cui il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ringraziare le donne di tutto il mondo e soprattutto quelle del nostro paese, ritenute da Mattarella il vero e proprio cardine della società civile, il volto della solidarietà e della cura in senso esteso.

Donna vuol dire coraggio, come ha sottolineato con un tweet il presidente del Senato Pietro Grasso ringraziando “Rita Atria, che a soli 17 anni trovò il coraggio di denunciare la sua famiglia di mafiosi”.

Donna vuol dire rispetto per l’ambiente, ha tenuto a dirlo ancora il capo dello Stato. Le donne – ha evidenziato Mattarella – uniscono sviluppo e tutela dell’ambiente, tramite loro passa il rispetto per la natura e grazie a loro il processo di evoluzione, di sviluppo tecnologico e produttivo può essere realmente rispettoso dell’ecosistema in cui viviamo.

Donna vuol dire ingegno, contributo fondamentale nel mondo del lavoro.  Questo è un dato di fatto. Come risulta da numerosi studi le imprese che investono nell’occupazione femminile ne traggono vantaggi immediati. Le donne che ricoprono ruoli di alto livello hanno un rendimento ed un’efficienza innegabili.

Donna vuol dire capire il mondo con occhi diversi, avere la capacità di vedere oltre, creare una società più accogliente e umana. Lo ha detto papa Francesco durante l’Angelus odierno, salutando tutte le donne del mondo e ricordando che un mondo senza donne sarebbe assolutamente sterile.

Bastano queste poche righe a dare una definizione di Donna? No, ovviamente. Ma questa breve rassegna può sicuramente essere un buon punto di partenza.

Lascia un commento

*