In cucina con lo chef… Fabio Armanno </br> “Pasta con le sarde rivisitata”

In cucina con lo chef… Fabio Armanno
“Pasta con le sarde rivisitata”

Scoprite la ricetta dello chef dell’Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri di Palermo.

PALERMO – Un classico della cucina palermitana, un piatto adatto a tutte le stagioni ma portato in tavola soprattutto per la festa di San Giuseppe, ingredienti poveri che uniscono mare e montagna in un connubio ormai indissolubile tra il finocchietto selvatico e le sarde, una ricetta tradizionale presentata in chiave moderna dallo chef Fabio Armanno, stiamo parlando della “Pasta con le sarde”.

Chef Fabio Armanno.

Gli amanti della buona cucina tradizionale non possono fare a meno di mangiare un piatto di pasta con le sarde, se passano dalla Sicilia. Lo chef Fabio Armanno, membro dell’Associazione provinciale cuochi e pasticceri di Palermo dal 2011, propone una versione creativa che mantiene tutti i sapori della cucina tipica con un tocco di creatività.

PASTA CON LE SARDE RIVISITATA dello chef Fabio Armanno

Pasta con le sarde rivisitata dello chef Fabio Armanno.

Ingredienti per 4 persone: g 320 di spaghetti quadrati; g 500 di sarde;  g 30 di uvetta;  g 25 di pinoli; n. 6 acciughe sott’olio; n. 1 bustina di zafferano;  g 200 di finocchietto selvatico; g 100 di cipolla di Giarratana; g 100 di pan grattato; olio evo q.b. sale e pepe q.b.

Leggi anche In cucina con lo chef… Girolamo Orlando “Memorie contadine” e tradizione

Procedimento. Pulire per bene le sarde e metterle a gocciolare, intanto pulire il finocchietto, sbollentarlo in acqua bollente per circa 4 minuti e raffreddarlo in acqua e ghiaccio per bloccare la cottura e mantenere il colore. Tostare leggermente i pinoli, prendere un blender ed aggiungere il finocchietto, i pinoli, olio e sale così da ottenere un pesto che servirà per guarnire la pasta. Con il pan grattato tostato andremo a creare, con l’aggiunta dell’acqua di cottura del finocchietto, una crema di pane che servirà da letto per la pasta. In una padella aggiungere olio, cipolla tritata finemente, acciuga e soffriggere per qualche minuto, aggiungere le sarde e cuocere per qualche minuto, quindi aggiungere l’uvetta precedentemente ammollata e lo zafferano sciolto nell’acqua di cottura del finocchietto. Cuocere gli spaghetti appena al dente e finire la cottura in padella. Per impiattare crema di pane, nidi di spaghetti e a dividerli una sarda beccafico con all’interno la crema di pane stessa, finire con gocce di pesto di finocchietto e un filo di olio evo.

Lascia un commento

*