Cos’è il bibimbap? </br> Un must della cucina coreana

Cos’è il bibimbap?
Un must della cucina coreana

Sta arrivando anche da noi il piatto asiatico che spopola nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

PALERMO – Il bibimbap è un piatto tipico della cucina coreana, molto apprezzato sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti ma tranquilli, sta arrivando anche da noi. Gli amanti del cibo asiatico non potranno resistere a questo piatto ricco di verdure e carico di simbolismo.

Il bibimbap non è altro che una pietanza a base di riso al vapore e verdure saltate in padella, talvolta accompagnato da carne di pollo o frutti di mare, quello che non può mai mancare è un uovo in cima, sia cotto che crudo. Il bibimbap viene sempre servito con una porzione di gochujang – una densa pasta di peperoncino rosso. “Bibim” infatti significa “misto” e “Bap” significa “riso”.

Non è semplicissimo mangiare il bibimbap, almeno è così per noi occidentali. I coreani utilizzano delle bacchette di ferro, più lunghe di quelle di legno generalmente usate dai cinesi (vi aiuteranno a riconoscere un vero ristorante coreano) e servono la pietanza in una “dolsot”, una ciotola di pietra molto calda, all’interno della quale vengono mischiati tutti gli ingredienti prima di mangiarli, mentre il riso continua a cucinare formando un’appetitosa crosticina sul fondo.

I coreani preparano il bibimbap quando vogliono recuperare avanzi del giorno. Gli ingredienti che non mancano mai sono funghi shiitake, cetrioli tritati, carote julienne, zucchine affettate, germogli di soia, alghe essiccate, daikon e il ravanello bianco gigante ma si possono usare verdure a piacimento. Inoltre è una pietanza adatta a tutte le stagioni, che viene servita calda in inverno e fredda in estate.

Il simbolismo del bibimbap

Gli ingredienti del bibimbap racchiudono un ricco simbolismo. Le verdure vengono generalmente disposte accostando quelle con colori affini. I toni scuri rappresentano il nord e i reni; rosso e arancione simboleggiano il sud e il cuore; il verde l’est e il fegato; il bianco indica l’ovest e i polmoni mentre il giallo rappresenta il centro e lo stomaco.

Lascia un commento

*