I cinque esercizi del 2018?</br> Ce li svela Marzia Filippazzo

I cinque esercizi del 2018?
Ce li svela Marzia Filippazzo

Squat, affondi, palnk, push up e russian twist per un fisico da urlo.

Le feste natalizie ormai sono finite ed è ora di iniziare a perdere quei chili che abbiamo accumulato durante le ultime abbuffate. Ogni nuovo anno ci sono sempre degli esercizi più in voga di altri. Ed è per questo che abbiamo individuato i cinque più gettonati con la personal trainer Marzia Filippazzo.

“Il Re degli esercizi è lo Squat la soluzione perfetta per far lavorare i muscoli che riguardano cosce, glutei ma anche addominali e polpacci – ha spiegato la Filippazzo – sono molto semplici da eseguire e possono diventare parte di una routine di allenamento sana. Come si esegue uno squat? Mettetevi in piedi, gambe divaricate a una larghezza un po’ superiore rispetto a quella dei tuoi fianchi e piedi leggermente rivolti all’esterno, lentamente, abbassatevi come se dietro di voi ci fosse una sedia su cui sedervi .Contraete bene i glutei e non sbilanciatevi in avanti, non piegare mai la schiena e non spingere il sedere in fuori”.

In foto Nicoletta Augello.

Dopo lo squat vengono gli affondi che servono a far rassodare gambe e glutei.

“Se volete avere gambe toniche, definite e che fanno invidia a chiunque, dovete assolutamente fare gli affondi. Come si eseguono gli affondi : partite da una posizione eretta tenendo i manubri in mano ai lati del torace. Dovete compiere un passo fino a che il ginocchio è a 90 gradi. . L’esecuzione consiste nell’eseguire un passo avanti, mantenendo l’altro piede fermo sul posto. Facendo questo tipo di movimento si flette l’anca e il ginocchio della parte in cui la gamba è in avanti.”

In foto Nicoletta Augello.

Il terzo esercizio da fare invece è il plank.

“Bisogna mantenere il corpo in posizione corretta, anche se non si fa un movimento specifico è un movimento isometrico che stimola anche altri gruppi muscolari Esecuzione : sdraiatevi per terra, con l’addome rivolto verso il basso. Successivamente, piegate i gomiti di 90º, in modo che risultino allineati con le spalle. Il corpo deve formare una linea retta dalla testa ai talloni; bisogna appoggiarsi solo sugli avambracci e sulla punta dei piedi. Ricordate che i gomiti devono rimanere esattamente sotto le spalle. Tenere questa posizione più secondi possibili”.

In foto Nicoletta Augello.

Avete mai sentito parlare di push up? Vediamo come si eseguono.

“Sono degli esercizi molto importanti e di notevole efficacia, hanno poi il grande vantaggio di poter essere eseguiti senza alcun attrezzo, non occorre molto spazio e si possono quindi effettuare comodamente a casa senza alcun problema. Esecuzione : versione easy distesi sul pavimento con i piedi puntati a terra, sostenendosi con le braccia, si parte dalla posizione con le ginocchia appoggiate a terra e le braccia distese. Quindi si sollevano le ginocchia e si inizia l’esercizio piegando le braccia e avvicinando contemporaneamente il tronco al pavimento. Si continua con le flessioni fino al raggiungimento del numero voluto o a esaurimento”.

In foto Nicoletta Augello.

Ed infine l’ultimo esercizio è il Russian Twist.

“è sempre un esercizio per gli addominali bisogna però evidenziare il fatto che questo movimento allena la parete laterale dell’addome: gli obliqui. Esso viene considerato il muscolo più grande di tutta la parete ed è il muscolo per eccellenza posto maggiormente in superficie. Esecuzione: la posizione iniziale prevede che voi siate seduti a terra, con i piedi poggiati al suolo distanti da voi 30/40 cm., a questo punto inclinate la schiena all’indietro fino a creare fra busto e cosce un angolo di 45°.adesso facciamo una rotazione del busto verso un lato, eseguita molto lentamente, con il rispettivo ritorno alla posizione iniziale”.

In foto Nicoletta Augello.

Lascia un commento

*