Chloe Wise e le sue ‘Bread bags’ </br> Borse ispirate all’american breakfast

Chloe Wise e le sue ‘Bread bags’
Borse ispirate all’american breakfast

Le it bag dei più noti marchi di moda diventano creazioni di food design.

La moda va dove vuole, questo è un dato di fatto che negli anni si è sempre più accentuato. Il recente esempio di quanto la moda possa prendere strade mai battute è quello capitato all’artista canadese Chloe Wise. Grazie alla collaborazione con la Division Gallery la Wise ha infatti messo in piedi una collezione di borse off limits per chi ha intenzione di fare una dieta ferrea. Idea protagonista è l’american breakfast con le i suoi bagel, sandwich, toast e pancakes.

Non a caso la collezione si chiama ‘Bread bags’ (letteralmente, borse di pane) che hanno invaso il web e il mondo della tendenza in generale con delle forme che vanno oltre il puro concetto di eccentricità. E’ possibile infatti imbattersi in una linea composta da sandwich con pomodorini e cetriolini, piuttosto che in quella con pancakes con sciroppo d’acero. Ciò che caratterizza le borse, zaini, pochette e quant’altro sono però i marchi di grandi brand di moda (Chanel, Gucci, Prada, Fendi, Dior per citarne alcuni) apposti sulle creazioni della Wise.

La scelta audace d’appore tali griffe su panini, toast e qualsiasi cosa abbia a che fare con il pane ha trovato il favore delle grandi case di moda che nella collazione di Chloe Wise ha anzi colto una provocazione nelle abitudini alimentari delle modelle. Oltre a questo potrebbe celarsi anche un altro messaggio di tipo sociale legato al mero consumismo delle opere d’arte per soddisfare una voglia passeggera. Le ‘Bread Bags’ saranno visibili fino a domani, 2 maggio, alla Division Gallery di Montreal.

Qui la fotogallery con le opere d’arte di Chloe Wise:

 

Lascia un commento

*