Chef on the beach </br> ‘Insalata di lenticchie’ di Michela Lareddola

Chef on the beach
‘Insalata di lenticchie’ di Michela Lareddola

Portate in spiaggia piatti da chef con i consigli dell’Associazione provinciale cuochi e pasticceri di Palermo.

PALERMO – Finalmente le nostre rubriche di cucina ospitano una chef donna. Siamo orgogliosi di presentarvi la ricetta della giovane Michela Lareddola. In tempo di vacanze estive ci piace scegliere cibi freschi e leggeri, nutrienti e gustosi, prendete appunti per questa “Insalata di lenticchie”, ottima anche per un veloce pasto da spiaggia.

Chef Michela Lareddola.

Chef Michela Lareddola.

Michela Lareddola è una giovane innamorata della cucina. Da buona siciliana predilige ingredienti locali, soprattutto se a Km0, da un po’ di tempo infatti i suoi piatti non contengono prodotti di provenienza industriale e Michela cura personalmente i rapporti con i singoli produttori, così da poter esaltare la semplicità e la genuinità delle sue ricette. Attenta alle intolleranze, la chef studia da tempo prodotti di pasticceria per diete vegane e senza glutine.

Una cucina legata al ricordo. Odori, sensazioni da cucina di casa ma soprattutto rumori sono le muse ispiratrici della giovane chef. Michela Lareddola, dal 2010 a Palermo, collabora con ristoranti in qualità di consulente, con il Gambero Rosso come insegnante e cura eventi privati. Se volete sentire il buon profumo e la fragranza del suo pane appena sfornato o provare la dinamicità dei suoi menù, fate un salto da Pot Cucina & Bottega a Palermo.

Insalata di lenticchie della chef Michela Lareddola.

Insalata di lenticchie della chef Michela Lareddola.

INSALATA DI LENTICCHIE della chef Michela Lareddola

Ingredienti: 300 g di lenticchie piccole di Ustica; 2 pomodori; 1 peperone verde; 2 zucchine genovesi; 2 carote; 100 g fagiolini; Menta e basilico; 1 spicchio d’aglio.

Procedimento: lessare le lenticchie in abbondante brodo vegetale avendo cura di mantenerle sode. Incidere i pomodori a croce senza affondare sulla polpa e sbianchirli per 1 minuto in acqua bollente. Togliere la pelle, tagliare in quarti i pomodori, trasferirli in una ciotola con l’acqua ghiacciata per circa un minuto. Togliere i pomodori dall’acqua e con un cucchiaino togliere il cuore del pomodoro insieme con i semi e tagliare a cubetti i filetti e mettere da parte. Lessare i fagiolini e freddarli, tagliarli e saltarli in padella aggiustando di sale e pepe. Fare una brunoise con il resto delle verdure e saltarle separatamente in padella con olio evo e sale. Preparare un pesto con olio evo menta e basilico, aglio, sale e pepe. Unire tutte le verdure alle lenticchie, aggiungere il pesto, aggiustare di sale e pepe o peperoncino, unire a piacere dei semi di canapa o altro genere di semi oleosi a scelta e riporre in frigo.

Lascia un commento

*