‘Cat breeds as Pantone’ </br> Il progetto di Alessio D’Amico

‘Cat breeds as Pantone’
Il progetto di Alessio D’Amico

283

Il giovane palermitano unisce la sua passione per i gatti agli studi di graphic design.

Un progetto nato da un grande amore, quello del graphic designer Alessio D’Amico per i gatti. Abbiamo già parlato di altri progetti del giovane palermitano, vi abbiamo raccontato dell’App per la valorizzazione dei mercati storici della sua città d’origine e di “Safe Drive”, l’App per usare lo smartphone in sicurezza durante la guida. Oggi vi parliamo di “Cat breed as Pantone”, il progetto grafico basato sullo studio del colore e del pelo dei gatti.Alessio D'Amico Pantone-abyssinian

I gatti sono catalogati anche in base al loro pelo. Esistono diverse razze di questo animale e ognuna ha delle specifiche caratteristiche che si riversano anche sul loro aspetto esteriore, come appunto il colore, la morbidezza e la lucentezza del pelo.Alessio D'Amico Pantone-bengal

Quando si parla di colore, si pensa subito a Pantone. “I colori Pantone – spiega il graphic designer – sono un’istituzione per quanto riguarda il mondo del visual design, questa azienda ha unificato molte tinte piatte così da poter avere la stessa resa su tutte le superfici. Per intenderci, se volessi fare una stampa con un colore (ad esempio il 19-1664c, che è un rosso) se usassi i Pantone avrei lo stesso identico colore sia che stampi su carta, che su una parete o una tazza”.Alessio D'Amico Pantone-british shorthair

L’occhio tecnico del graphic designer si è sovrapposto a quello di un amante di gatti. “Immaginando questa unificazione – racconta Alessio D’Amico – mi sono chiesto: perché non creare una classificazione cromatica con le tinte dei peli dei gatti? Di fatto esiste già perché le razze li differenziano tra di loro, ma io mi sono concentrato appunto sui colori”.Alessio D'Amico Pantone-egyptian mau

Dall’amore per la sua gatta Sophie, che va avanti ormai da anni, è nato un progetto decisamente originale. Come tante schede tipiche della catalogazione Pantone, Alessio ha creato la stessa catalogazione per il pelo dei gatti.Alessio D'Amico Pantone-havana brown

Un’osservazione fatta con occhi da bambino. Lo spirito con cui Alessio si è approcciato allo studio del pelo dei gatti è stato proprio quello di un bambino mosso da curiosità e voglia di trovare risposte. “Un po’ per deformazione professionale – dice – ma soprattutto perché adoro i gatti”. È così che ci ha regalato una vera e propria palette con le diverse razze dei gatti.Alessio D'Amico Pantone-maine coon

Trovate l’intero progetto “Cat breeds as Pantone” di Alessio D’Amico al seguente link 

Lascia un commento

*