Capelli Rose Gold </br> Come gestire il “biondo fragola”

Capelli Rose Gold
Come gestire il “biondo fragola”

E’ il colore di tendenza del momento e per ottenerlo non è necessaria la decolorazione.

E’ biondo, si, ma è anche rosso fragola. Per essere più precisi è un mix di sfumature tra il biondo oro ed il fragola intenso: è il Rose Gold.truskawkowy-blond-ombre

Una colorazione per capelli originale e dalle tante varianti che già da diversi mesi ha spopolato nel mondo dello spettacolo fino ad essere ripresa nella vita di ogni giorno. Adatta soprattutto a carnagioni molto chiare si può ottenere con tante nuance differenti potendo addirittura giocare con l’intensità del fragola e con quella del biondo fino ad arrivare al color miele.

Il Rose Gold è perfetto per tutte le età e può essere più o meno “invasivo” sia in termini di effetto finale che di preparazione del colore sui capelli ed così cool che anche una mora convintissima come Caterina Balivo ha ceduto alla tentazione mostrandosi in tv con questa nuova colorazione.

Quello che accomuna molte di noi però è la paura. Colori di questo tipo richiedono sempre una decolorazione iniziale che potrebbe rovinare i capelli in modo definitivo. E invece, proprio dai maggiori hair stylist italiani arrivano le rassicurazioni in merito. Per ottenere il biondo fragola non è necessario infatti sottoporre i capelli ad un processo di decolorazione completa ma, al contrario, parziale e davvero poco invasiva. E’ preferibile addirittura un intervento mirato e a mano libera sullo stile dello shatush fino ad arrivare ad un biondo chiaro.

Per chi, prima di lanciarsi in questa colorazione, volesse soltanto “provare” esistono anche dei colori provvisori della durata variabile dai 2 ai 10 lavaggi.

Che ne dite, ci proviamo?

Ecco una Gallery con alcune realizzazioni diverse di Rose Gold:

Lascia un commento

*