Capelli ricci, sempre di tendenza </br>  Come averli, curarli e mantenerli

Capelli ricci, sempre di tendenza
Come averli, curarli e mantenerli

Originalità, volume e poco controllo le parole chiave.

Se ‘ogni riccio è un capriccio’, come dice il proverbio, è anche vero che riuscire a mantenerli ben definiti, a crearli da capelli lisci e a dare loro il giusto volume non è affatto un lavoro semplice. Sia per chi li ha naturalmente ricci che per chi ricorre a permanenti ad hoc, infatti, la cura del capello riccio richiede una manutenzione e un utilizzo di prodotti corretti per avere una piega sempre definita, anche quando vuole sembrare appositamente selvaggia. Abbiamo chiesto consiglio a Cristian Vitrano, proprietario e parrucchiere dell’hair salon Ricci&Capricci di Corso Alberto Amedeo 182, Palermo.

A chi stanno bene i capelli ricci? Si adattano meglio ad un viso più magro e appuntito o più pieno e rotondo?

“Il riccio, sia definito che selvaggio, sta bene su tutte le tipologie di viso. Spicca specialmente sui volti magri e allungati, che, approfittando della voluminosità propria del riccio, riescono ad essere riempiti e ad apparire più grandi. In questo caso è da preferire un riccio più corto, sulle spalle ad esempio, anche se le lunghezze sono modulabili a proprio piacimento”.

È più di moda una capigliatura riccia e voluminosa o le donne continuano a preferire la piastra effetto spaghetto? C’è un target d’età dopo il quale si preferisce il riccio, o lo richiedono tutte le donne?

“I capelli ricci sono sempre di moda, anche se quest’anno si è visto un ritorno alle capigliature voluminose che usano un riccio spettinato, selvaggio, poco definito e molto più naturale. Il riccio va bene per qualsiasi fascia d’età, dalle ragazzine alle donne più mature. Quest’ultime, di solito, richiedono un taglio più corto, anche perché richiede un po’ meno cura rispetto ad un taglio molto lungo, con capelli molto ricci che potrebbero diventare pesanti se non ben curati. Il liscio, invece, è attualmente un po’ accantonato, dato che la preferenza delle donne va verso capigliature mosse e voluminose, come impongono le ultime mode già sulle più importanti passerelle”.

 
Qual è il giusto procedimento per asciugare i capelli ricci in modo che siano definiti e allo stesso tempo naturali?

“Innanzitutto è bene passare una schiuma per capelli ricci quando ancora il capello è umido, prima dell’asciugatura. Ottima è ad esempio la Curl Energy di Wella, circa €12,00. In alternativa si possono usare anche dei fluidi, da applicare senza risciacquo, come ad esempio l’On Off Elastic Orchid Fluid. Per l’asciugatura è indispensabile il diffusore per un risultato vigoroso, definito e senza effetto crespo”.

Lascia un commento

*