Capelli alla moda per l’estate </br> Tutti i consigli dell’esperto

Capelli alla moda per l’estate
Tutti i consigli dell’esperto

Abbiamo chiesto all’hairstylist Salvo Bruno, quali sono le nuove tendenze.

La primavera è ufficialmente arrivata e finalmente si sente quella voglia di prepararsi alla prossima stagione. Il cambiamento è nell’aria e si sa, quando le donne hanno voglia di cambiare iniziano dalla pettinatura. Che sia un taglio netto o un drastico cambiamento di colore, non ci si può sottrarre ai nuovi impulsi. Ma quali sono le tendenze in fatto di hairstyling, per la prossima primavera estate? Noi di LeiSi abbiamo chiesto a Salvo Bruno, parrucchiere del salone Paradisea di via Sammartino, quali sono le novità e le tendenze in fatto di hairstyling.

Che tagli di capelli vedremo la prossima primavera/estate?

“Come un abito d’alta moda il taglio deve essere cucito addosso ad ogni donna. Proprio come un abile sarto, l’acconciatore deve saper leggere ed interpretare la personalità di ognuna per creare tagli su misura, chiave per esaltare la vera potenzialità e rispondere ad ogni specifica richiesta di bellezza. Per la prossima primavera/estate vedremo una donna eterea, naturalmente raffinata e futuristica. Le linee dei tagli saranno corti e scalati. Partendo da questo presupposto, anche l’hairstyling si muove verso la ricerca di ciò che è autentico ed essenziale. Hanno la meglio i tagli dall’effetto naturale e volutamente indefinito. Geometrie delicatamente destrutturate e disconnesse, volumi morbidi e onde libere e spontanee”.

Che colori si useranno?

“Il colore diventa unico, personale e mutevole. Un raffinato gioco di più nuances applicate su più livelli che si armonizzano delicatamente per creare una totale naturalezza e raffinati giochi di chiaro scuro. I colori di questa stagione vanno dal castano con riflessi caldi, a quelli caramello e ambra. Sono tornati i rossi, i bruni profondi dalle sfumature blu e i biondi che tornano ad essere glaciali e purissimi”.

Che tagli consigli per chi ha i capelli lisci?

“Per i capelli lisci va benissimo un bob corto con frangia e un long bob scalato sulle punte”.

E per chi ha i capelli ricci invece?

“Per la donna dalla chioma riccia la parola d’ordine è scalare, specialmente se si hanno i capelli corti. E’ tornato di moda l’effetto spettinato”.

Dai dei consigli alle ragazze che hanno un viso tondo, a quelle che hanno un viso allungato e alle ragazze con la fronte piccola.

“Un taglio di capelli è come una cornice per il volto, perciò ogni taglio deve essere scelto accuratamente in base alla forma del viso. Se si ha un viso rotondo è ben non accentuare la rotondità con arriccia capelli. I ricci troppo pesanti e fitti non donano a questo tipo di viso. Pertanto consiglio tagli di media lunghezza che sfiorano le spalle o che siano anche un pò più lunghi. Un viso ovale è un viso estremamente proporzionato un viso dai lineamenti molto regolari, un viso definito “volto dalla forma ideale”. E’ dunque un viso piuttosto versatile in fatto di tagli di cappelli. Per questo si può decidere di sperimentare. Sicuramente un taglio con frangia non è indicato per un viso con fronte bassa, è bene scoprire la fronte”.

Lascia un commento

*