MORE torna con ‘Over Palermo’ </br> Capsule collection ispirata alla città

MORE torna con ‘Over Palermo’
Capsule collection ispirata alla città

440

Una nuova linea nata dalla collaborazione con l’artista siciliana Angela Sottile.

PALERMO – Dopo la capsule collection dedicata a Donna Franca Florio, Morena Fanny Raimondo torna ad ispirarsi alla città di Palermo per la sua nuova collezione. Si tratta di un progetto chiamato “Over Palermo” che Morena ha realizzato collaborando con Angela Sottile, artista siciliana nonché sua grande amica. Over Palermo racconta la città da un punto di vista diverso grazie alla fantasia di Angela Sottile che permette di “attraversare” le antiche porte palermitane.

Morena Fanny Raimondo e Angela Sottile

Morena Fanny Raimondo e Angela Sottile

Non più vestiti da sposa, ma “abiti pensati per la sera, per delle cerimonie – spiega Morena – ma anche per le spose che vogliono essere alternative. Penso per esempio ad una ragazza che vuole sposarsi con addosso un abito più contemporaneo, fatto con delle stampe, molto meno formale dei classici abiti da sposa”. MORE, in collaborazione con Angela Sottile, ha pensato dunque a cinque abiti che possono essere sfruttati sia per la sera che per il giorno.

Abito potta felice

Abito Porta Felice

I cinque abiti sono ispirati alle più antiche porte che guardano alla città di Palermo: porta Felice, porta Sant’Agata, porta Carini, porta dei Greci e porta Nuova. Si tratta dei cinque accessi che circondano il centro storico palermitano e che, da sempre, sono state luogo di passaggio per chi entrava o usciva dalla città. “Tutte le opere realizzate da Angela Sottile sono il risultato di un intenso studio della città e delle sue tradizioni, portato avanti da sempre – racconta la stilista -. L’idea della porta è nata dalla ricerca di qualcosa che ci legasse a Palermo e le porte sono ciò che secondo noi rappresenta maggiormente la storia di questa città. Inoltre questa struttura rievoca il concetto di apertura della mente al nuovo, del lasciarsi ispirare guardando la città da un’altra prospettiva”.

Disegno di Porta Nuova di Angela Sottile

Disegno di Porta Nuova di Angela Sottile

Angela Sottile si è dunque lasciata ispirare da questi storici monumenti realizzando cinque disegni che li rappresentassero in modo creativo. Porta Felice e la Cala da cui è circondata, per esempio, sono diventate due grandi meduse che si intrecciano con accanto un cavalluccio marino nel cui ventre si incastona Piazza San Domenico: questa fantasia viene riproposta su ben tre look. Per Porta Felice, infatti, c’è la possibilità di scegliere un pantalone palazzo abbinato ad una camicia, una gonna ampia con balza alta e top lento aperto sui fianchi e un abito con gonna ampia, scollo a barca con leggera scollatura sulla schiena.

Disegno Porta Felice di Angela Sottile

Disegno Porta Felice di Angela Sottile

“I lavori di Angela sono stati stampati con tecniche moderne su una stoffa bianca molto leggera per ricordare la tela dell’artista – racconta Morena mentre ci mostra gli abiti uno per uno -. Altri disegni sono stati, invece, stampati su un tessuto extra un po’ più pesante doppiato con il tulle e poi inseriti negli abiti a patchwork”.

Abito porta dei greci

Abito Porta dei Greci

Tra gli abiti stampati, per esempio, c’è quello di Porta Sant’Agata composto da un corpino morbido con maniche unite a spirale e arricciate che proseguono sul dietro e un’ampia gonna su cui è stampato il disegno. Il mini dress di Porta dei Greci invece richiama l’opera attraverso un tessuto extra stampato su una spalla che si scompone lungo il fianco.

Abito porta nuova

Abito Porta Nuova

Nonostante la loro estrema semplicità, gli abiti di Over Palermo sono di una linea particolarmente ricercata in quanto “Le maniche sono sempre unite al resto dell’abito, non c’è mai un taglio – spiega Morena -. Piccoli dettagli come le doppie pinces, tutte verso il centro dell’abito, ricordano quasi delle virgolette. Infine il colore bianco, che lega questi cinque abiti rendendoli eleganti nella loro estrosità”.

Abito porta sant'Agata

Abito Porta Sant’Agata

Proprio le pinces sono una forte presenza nell’abito di Porta Carini che ne riporta doppie sui fianchi della gonna ed altre centrali sul corpino. Infine l’ultimo abito della collezione è quello ispirato a Porta Nuova composto da un top con bretelle e una gonna con spacco laterale con applicazioni che si sovrastano per esaltare la figura.

Abito porta carini

Abito Porta Carini

MORE continua a sorprendere e Morena ci anticipa anche che questa estate vorrebbe organizzare, insieme ad Angela Sottile, un vernissage in cui far conoscere ulteriormente gli abiti della collezione “Over Palermo” e per mantenere sempre vivo il forte rapporto tra moda e arte.

In attesa di questo evento potete scoprire la nuova collezione anche tramite questo video:

Lascia un commento

*