90 anni di Furla, viaggio nel tempo </br> con la capsule collection Myplay

90 anni di Furla, viaggio nel tempo
con la capsule collection Myplay

Il brand bolognese celebra il suo anniversario con una capsule collection di flaps.

Sono passati 90 anni da quando Aldo Furnaletto nel 1927 ha fondato a Bologna l’azienda di accessori conosciuta in tutto il mondo con il marchio Furla. Simbolo di libertà, colore e creatività, il lifestyle brand ha creato una capsule collection, presente negli store a partire da maggio 2017, per celebrare questa tappa importante della sua storia. La anniversary collection si chiama Myplay e rielabora la Metropolis Bag attraverso una compilation di flaps o pattine sostituibili a seconda del mood del momento e che riprendono ogni decennio a partire dalla nascita dell’azienda con dettagli attenti e glam.

Flaps dedicate agli anni '20, '30 e '40.

Flaps dedicate agli anni ’20, ’30 e ’40.

L’inizio si colloca negli anni ’20, gli anni del Charleston, di Francis Scott e Zelda Fitzgerald, di Josephine Baker e dell’Art Déco da cui la flap riprende il luccichio dell’oro e dell’argento e dei brillanti cristalli che circondano il numero 20 sulla chiusura centrale. Gli anni ’30 si rifanno al sound Jazz: ecco allora una pattina in PVC tartarugato con borchie e pelliccia di visone nella tonalità avorio. Occhio al dettaglio, il 30 laserato sulla linguetta della chiusura.

Gli anni dello swing e dell’american style degli anni ‘40 sono rappresentati da una pattina a scacchi rossi e bianchi, un fiocco pin up a pois b&w e rouches sul bordo esterno su cui è stampato il 40. Gli anni ’50 del rock ‘n roll e di Grease sono rievocati da una flap che riproduce un jukebox con i colori turchese, rosa e argento in rilievo e stemmi in oro.

Flaps dedicate agli anni '50, '60, '70.

Flaps dedicate agli anni ’50, ’60 e ’70.

Con gli anni ’60 ci trasferiamo in Inghilterra. Sono gli anni dei Beatles e dei loro LP: la pattina presenta la stampa della Union Jack grigio/bianca a cui si sovrappone un disco con il logo Furla che si ispira a quello della band di Liverpool. Sul lato destro, infine, è stata collocata una lunga borchia che riprende nella forma la manopola del volume del giradischi. Dal palco alla dance floor delle discoteche anni ’70, gli anni della rivoluzione del costume, della febbre del sabato sera e di ‘Staying Alive’ e la flap si decora di glitter e specchietti che si rifanno  alle disco ball che scendevano al centro della pista illuminata.

Flaps dedicate agli anni '80, '90 e 2000

Flaps dedicate agli anni ’80, ’90 e 2000

Anni ’80 = punk e grunge. La pattina che li rappresenta è una provocazione come la moda di quegli anni in un mix di spille da balia, borchie chiodate e un toppa jeans a cuore applicata in obliquo. Il ritmo hip hop degli anni ’90 cattura la nona flap che ricorda, con una striscia gommata termoadesiva, una maglia da basket in arancio su cui pende una catena oro sull’esempio delle collane dei rapper o dei ganster dei ghetti americani.

La capsule si conclude con la pattina silver che si ispira agli anni 2000, all’oggi e al domani, alla tecnologia del presente e del futuro, ai robot i cui occhietti sbucano dai rivetti circondati da stoffa vernice, paillettes e strass. Il 2000, tra la striscia glitter e le borchie a forma di viti, è inciso a laser.

E voi, da quale epoca vi sentite ispirate?

Lascia un commento

*